Tra scollature e vestiti audaci sono andati in scena i CFDA Awards

0
cfda

Mentre in Italia, ieri sera, si assisteva alla celebrazione della musica italiana durante la prima delle due puntate ad essa dedicata grazie ai Wind Music Awards New York, invece, sono andati in scena i CFDA Awards. Questi premi che sono rivolti al mondo della moda contano per la maggior parte delle modelle e delle dive statunitensi molto, e anche di più, degli Oscar.

Il Council of Fashion Designers of America, tutti gli anni, consegna i propri premi al miglior fashion system internazionale e ovviamente alla serata di gala non ci si può presentare con la prima cosa trovata nell’armadio. Ecco perchè tutte, o quasi, le dame presenti ma anche gli uomini hanno deciso di indossare qualcosa di speciale. Le donne, per la maggior parte, hanno deciso di affidarsi alla mitica Anna Wintour, ancora una volta. I premi sono stati innumerevoli e tra coloro che sono stati eletti vincitori non potevano mancare le figure della cantante Beyoncè alla quale è stato consegnato il premio come “fashion icon” e Marc Jacobs come “miglior designer donna dell’anno”. I CFDA Awards sono stati un vero e proprio crocevia tra abiti, lusso e divismo.

beyoncè

Il momento più atteso, però, come per ogni evento di questa portata è stato l’arrivo degli ospiti e delle ospiti che hanno sfilato sul red carpet, organizzato per l’occasione. Tra loro c’è chi ha sfoggiato l’abito e la propria pelle come le gambe e chi, invece, si è rivolto ad un classico, ovvero la scollatura che da sempre è simbolo di eleganza e sensualità. Verranno ricordate: Alessandra Ambrosio e Selma Blair, per il primo caso mentre per aver osato maggiormente, senza nessun tipo di timore e paura: Naomi Campbell, Jourdan Dunn e Irina Shayk. Tra trasparenze, scollature, spacchi vertiginosi e giochi di luce effettuati dal luccichio delle pietre preziose poste sugli abiti si è svolta e conclusa la serata che, anche quest’anno, ha regalato grandi sorprese e grandi tendenze.

CFDA awards