Trattativa tra Napoli e Sassuolo per Raspadori in definizione: 28 milioni più Ounas

0
Fonte: Wikipedia

Il calciomercato del Napoli si è improvvisamente ravvivato nelle ultime ore. Dopo gli addi di Insigne, Mertens, Ospina, Koulibaly e a breve di Fabián Ruiz, la squadra di Spalletti sembra essere ormai molto vicina a ingaggiare Giacomo Raspadori dal Sassuolo. I tifosi avevano timore di un certo immobilismo sul mercato, ma ADL sembra essersi deciso a regalare un colpo in attacco.

Sfumato Dybala, l’animo della tifoseria non era dei migliori e seppur le ottime prestazioni del nuovo arrivato Kvaratskhelia facciano ben sperare, era necessario fare un altro colpo in attacco per sostituire adeguatamente le pedine che sono volate direzione USA e Turchia. In un primo momento si era pensato a Deulofeu, ma il Napoli ha deciso di alzare il livello.

Raspadori è un obiettivo comunque difficile considerando che il Sassuolo vende i suoi talenti a peso d’oro e che in questa sessione di mercato ha già venduto Scamacca al West Ham per 40 milioni di euro. Il presidente dei neroverdi ne vorrebbe altrettanti per Raspadori, ma la dirigenza del Napoli non è disposta a spendere così tanti soldi per rinforzare la squadra.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, il DS Carnevali ha già ricevuto una dichiarazione d’intenti dall’entourage del calciatore per trasferirsi a Napoli: “A Giovanni Carnevali, il deus ex machina d’una fabbrica che sforna campioncini costosi come smeraldi, è stato sussurrato, con rispetto e leggerezza, quale voglia matta abbia afferrato un ventiduenne ormai privo di indugi e di incertezze, solennemente orientato a fare le valigie per volare in una nuova dimensione”.

Resta solo da capire quale sarà la formula definitiva. Per avvicinarsi ai 40 milioni di euro il Napoli vorrebbe inserire un altro probabile esubero in attacco che per altro è molto gradito a Carnevali: Ounas. Tra le proposte c’è quindi quella di uno scambio con Ounas più un conguaglio di 28 milioni di euro a favore degli emiliani o in alternativa un’offerta di 31 milioni di euro cash. Oltre queste cifre, il Napoli non vorrebbe andare.