Tredicesima giornata, il punto sul campionato Primavera

0

Tredicesima giornata del campionato Primavera che vede il Cagliari perde la testa della classifica nel Girone B, Roma e Juventus vittoriose e sempre in testa nei rispettivi gironi

 

È stata una tredicesima giornata in stile “spezzatino” nel girone A del campionato Primavera. Si è iniziati giovedi con l’anticipo tra il Trapani e il Novara. Quest’ultima porta conquista tre punti importanti grazie alla tripletta di Bollini e al gol nel finale di Torregrossa. I siciliani restano penultimi, mentre i lombardi salgono a quota 13.

Nelle gare di sabato successi interni per Fiorentina e Sassuolo. I viola battono 4-0 la Pro Vercelli. Le reti portano le firme di Mlakar, Chiesa, Minelli e ancora Mlakar. Vittoria di misura per il Sassuolo che batte 3-2 il Torino. Sono i padroni di casa a portarsi sul 2-0 grazie a Ravanelli e Zezza. I granata accorciano con Tobaldo prima del 3-1 firmato da Berardi. Al 69’ il Torino riapre la partita con Edera. Unica vittoria esterna è quella dello Spezia che batte 2-1 il Carpi. Pareggia la Sampdoria

Tredicesima, vittoria della Lazio
Tredicesima, vittoria della Lazio

contro  il Modena. I canarini aprono al 52’ con Pollastri, ma poco dopo i blucerchiati pareggiano con Ponce. Nelle due gare posticipate vincono Juventus e Virtus Entella. La capolista batte 2-0 il Genoa. I ragazzi di Grosso mantengono il +1 di vantaggio sulal Virtus Entella che a sua volta ha avuto la meglio 4-2 sul Livorno.

Nella tredicesima giornata nel Girone B il Chievo vince 2-0 contro la Salernitana e mantiene misero vantaggio di un punto sull’Inter. I nerazzurri nell’anticipo di sabato battono, in rimonta, 4-2 il Perugia. Vince anche l’Atalanta che batte 2-0 in trasferta il Cesena. Per i bergamaschi una rete per tempo che portano le firme di Luneta e Ghidini.

Sorridono anche Milan, Vincenza e Udinese in questa tredicesima giornata. La squadra di Brocchi batte al 91’ il Cagliari. Il primo tempo si chiude 2-0 in favore del Milan che va a segno con la doppietta di Cutrone. Nella ripresa i sardi si portano sul 2-2 con Serra e Murgia, ma nel finale  arriva la doccia fredda con Bianchimano che raddrizza il match in favore dei rossoneri. Il Cagliari con questa sconfitta perde la testa della classifica in favore del Chievo e dell’Inter. Ora i rossoblu si trovano in terza posizione. L’Udinese affonda il Brescia 2-0, mentre il Vicenza batte 2-1 il Como. Pareggio a reti inviolate quello tra Verona e Bologna.

 

Tredicesima giornata positiva per le formazioni laziali. Roma e Lazio emulano la prima squadra e chiudono il 2015 con una vittoria. La Roma, capolista, nel derby con il Frosinone vince per 2-0. Successo firmato: De Santis-Vasco.

I biancocelesti battono 5-1 il Lanciano. Per i ragazzi di Inzaghi a segno: Murgia, Manoni, doppietta Rossi e Cinti; per gli abruzzesi non basta il momentaneo 1-2 firmato da Carpentieri. Il Palermo ringrazia il rigore trasformato da Cassini al 23’per aver la meglio sull’Ascoli. Il Pescara batte con lo stesso risultato il Bari che si piega solo al 87’ con Mele. Il Napoli rifila un 4-1 al Latina, mentre l’Avellino viene sconfitto 5-0 dal Crotone. Chiude la tredicesima giornata e di fatto anche il 2015 la vittoria per 3-1 della Ternana sull’Empoli.

Il campionato ora si fermerà per la sosta natalizia e riprenderà il 16 Gennaio con la 14° giornata.

 

Per visualizzare i risultati e le relative classifiche, clicca qui.