Treviso, bimba di pochi mesi malnutrita: i genitori vegani le davano solo latte di mandorle

0
Latte di mandorle

Quella che doveva essere una normale visita di routine dal pediatra, si è trasformata in un motivo di shock per il medico. È successo a Treviso, dove una coppia si è recata dal pediatra con la bambina di pochi mesi per un bilancio mensile. Ma davanti agli occhi del pediatra la bambina si presentava troppo piccola per i suoi mesi: la bambina non cresceva, non riusciva ad aumentare di peso, né tanto meno si allungava come succede normalmente ai bambini nel primo anno di vita. A quel punto lo specialista, che ha subito pensato al fatto che la bambina fosse palesemente malnutrita, ha iniziato ad indagare sulla sua alimentazione, interrogando i genitori, i quali sono stati costretti a confessare che si erano rifiutati di nutrire la bambina con il latte materno, ma che le davano solo latte di mandorle. Questo perché loro, i genitori, sono vegani, e avevano dunque deciso di mantenere il loro stesso regime alimentare anche per la piccola, ed essendo il latte materno di origine animale, violava quelli che sono i principi del loro credo.

Inutili sono stati i tentativi del pediatra di fargli cambiare idea, e i consigli di cambiare lo stile di vita che avevano deciso di seguire per la bambina, e di darle il giusto latte per la sua crescita: tentativi inutili perché i due non hanno portato la piccola alla visita successiva, così il medico ha deciso di denunciare i due genitori.

Non è un caso isolato purtroppo di malnutrizione nei bambini: una situazione del genere si era già verificata a Belluno, dove un bambino di 2 anni era stato ricoverato per malnutrizione, sempre perché i genitori seguivano un regime alimentare vagano, che avevano imposto anche al piccolo.