Twin Peaks, il revival della serie cult è sempre più vicino

Il mondo è pronto a essere sconvolto ancora una volta dal genio di David Lynch

0

Twin Peaks ormai è sempre più vicino. Il revival dell’attesissimo show di David Lynch andrà in onda questa domenica con una puntata speciale di due ore.

In questi mesi numerose sono state le dichiarazioni degli attori e dello stesso Lynch che hanno rivelato qualcosa in più sulla serie senza mai però entrare troppo nel dettaglio. Dopo tutto si tratta di Twin Peaks, il mistero è il fulcro della serie e anche il revival non sarà da meno.

A distanza di 25 anni il cast si è riunito per discutere del successo dello show, diventato un fenomeno globale.

Ecco le dichiarazioni per la rivista Entertainment Weekly:

  • Kyle MacLachlan (agente Dale Cooper): “Lo show era qualcosa di diverso a quel tempo. I personaggi facevano cose che non ti aspettavi facessero ma era più di quello. David Lynch aveva creato un mondo nel qualche lo spettatore potesse immergersi e ritrovarsi in un luogo diverso. Le persone si dimenticavano dov’erano quando guardavano il programma.”
  • Peggy Lipton (Norma Jennings): “C’erano molte sottigliezze. Dovevi prenderti del tempo per pensare a quello che avevi visto e discuterne e spaventarti.”
  • Dana Ashbrook (Bobby Briggs): “All’improvviso le persone avevano realizzato la possibilità di far sembrare anche uno show televisivo una produzione cinematografica. Era come quei film davvero belli che potevi vedere solo sul grande schermo.”

Inoltre il canale ufficiale della serie ha rilasciato online uno speciale dove sia il cast sia registi, produttori e scrittori di successo hanno discusso della consacrazione a telefilm cult di Twin Peaks.

Twin Peaks, il fenomeno:

  • Kyle MacLachlan: “La domanda “chi ha ucciso Laura Palmer?” risuonò in tutto il mondo. Fu davvero travolgente.”
  • Damon Lindelof: ” Lo show è sia pericoloso sia esilarante ed è stata la prova necessaria per capire che non ci fosse solo un modo di fare televisione.”
  • Leslie Linka Glatter: “Culturalmente è stata una svolta nel mondo televisivo.”
  • David Hollander: “Adesso non puoi vedere la televisione senza notare l’impronta di Twin Peaks. Lynch ha portato uno stile cinematografico che non esisteva prima in televisione.
  • Madchen Amick: “Non sapevo quanto tempo sarebbe stato necessario per far sì che le persone iniziassero a interessarsi alla serie e vedere succedere tutto questo così rapidamente è stato davvero affascinante.”

Infine l’attrice Madchen Amick all’evento del Paley Center for media ha rilasciato le seguenti dichiarazioni su cosa aspettarsi dal revival: “I fan lo ameranno e apprezzeranno l’atmosfera nostalgica e ci saranno cose delle prime stagioni che saranno rivisitate ma lo show andrà in una nuova direzione e farà impazzire tutti. Penso che questa nuova stagione sarà di nuovo un fenomeno ma in un modo diverso. Penso che ancora una volta romperà gli schemi.”

Domani sera tutto il mondo si riunirà per vedere il revival e chissà se davvero riusciranno a ricreare la magia di Twin Peaks e a rendere partecipi di questa esperienza anche fan più giovani che all’epoca inevitabilmente non poterono far parte del fenomeno globale.