La Uefa vuole che si utilizzino le ultime classifiche disponibili dei campionati

0
Uefa, fonte By UEFA - Own work, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=25452519
Uefa, fonte By UEFA - Own work, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=25452519

Il Coronavirus sta tenendo tutto il mondo sotto scacco. Lo sport continua a rimanere in attesa di capire quando poter cominciare la propria attività. A rischio anche la disputa delle Olimpiadi estive di Tokyo, mentre Euro 2020 slitterà al 2021. La Lega di Serie A si è data come termine ultime per riprendere i lavori la prima settimana di maggio, altrimenti il campionato verrà definitivamente sospeso.

La UEFA si è già espressa in merito a una possibile interruzione definitiva del campionato di calcio di Serie A ritenendo che l’opzione migliore è quella di utilizzare l’ultima classifica utile per i piazzamenti e quindi dare lo scudetto alla Juventus.

Ecco il comunicato della UEFA: “In quel caso le graduatorie per la qualificazione alle coppe europee sarebbero da considerare in base al momento dello stop al campionato, mentre la federazione internazionale lascerebbe nelle mani delle singole leghe la decisione sulle modalità di retrocessione e promozione, pur consigliando di intraprendere la stessa strada.

Di fatto esiste un solo precedente: si torna al 1999 quando la UEFA decise di assegnare il titolo al Partizan Belgrado, che era il leader del torneo quando venne sospeso a dieci giorni dalla fine a causa dello scoppio della guerra dei Balcani.

Quasi tutte le federazioni singole però preferirebbero che a stabilire una linea da seguire fosse la Uefa”

Stando così le cose, la Juventus sarebbe campione d’Italia e Lazio, Inter e Atalanta si qualificherebbero alla prossima Champions League. Mentre il Napoli risulterebbe automaticamente qualificato all’Europa League in virtu del suo attuale sesto posto.