Uefa, Evelina Christillin: “Juventus esclusa dalla Champions? È possibile”

La Juventus ha concluso la stagione dignitosamente dopo un anno molto difficile. Infatti la vittoria in Coppa Italia, e la qualificazione in Champions League all'ultima giornata hanno salvato la stagione bianconera. Purtroppo però, non arrivano buone notizie dal fronte "Uefa", da come si evince dalle dichiarazione di Christillin.

0
Juventus, fonte Pixabay
Juventus, fonte Pixabay

La corsa per la Champions League in Serie A, è ormai terminata da una settimana. Il Napoli purtroppo ha dovuto rinunciare all’Europa che conta, dopo un clamoroso pareggio contro il Verona rimediato all’ultima giornata. Il verdetto quindi è il seguente: Juventus e Milan in Champions League (rispettivamente 4° e 3°, grazie alle vittorie contro Bologna e Atalanta), mentre il Napoli in Europa League (5°).

Nonostante ciò, però la vicenda di qualche mese fa, cioè della creazione della Superlega, non sembra voler lasciare in pace la Juventus. Infatti il patron bianconero, Andrea Agnelli è stato uno dei principali fondatori, assieme a Florentino Pèrez. Per di più Agnelli era un amico stretto di Alexander Ceferin, presidente della Uefa, che non ha per niente digerito il tradimento del presidente torinese.

A tal proposito è intervenuta Evelina Maria Augusta Christillin, membro del consiglio Uefa e componente dell’esecutivo Fifa, ai microfoni di Rai Radio 1, ospite di “Un giorno da pecora”. La dirigente italiana ha toccato vari temi, partendo dal nuovo allenatore della Juventus, Allegri, per poi concludere riguardo le sanzioni della Uefa sulle fondatrici della Superlega:

“Esclusione dalle Coppe di Juve, Real e Barcellona per la Super League? È una questione che andrà valutata negli organi giudiziari competenti. Teoricamente potrebbe rimanere fuori dalle coppe, certo. Le tre squadre che non vogliono ritirarsi hanno già infranto gli articoli 49 e 51 della Uefa. Ceferin ha detto chiaramente che ora si andrà avanti con la parte sanzionatoria e quindi certo, potrebbero teoricamente potrebbero rimanere fuori. Noi della Uefa andremo avanti”.

Vedremo come si evolverà la situazione. Sembrava che tutto ciò fosse andato nel dimenticatoio, ma evidentemente non è così, secondo le parole della Christillin. Inoltre se si dovesse confermare tale punizione, il Napoli potrebbe essere ripescato al posto dei bianconeri. Così gli azzurri ritornerebbero nell’Europa che conta, dopo un anno di assenza.