Ultim’ora – De Ligt-Juve, l’affare può saltare: ecco perché

L'affare tra la Juventus e l'Ajax per il trasferimento di de Ligt si complica a causa dell'inserimento del Barcellona. I dettagli

0
Matthijs de Ligt, fonte Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=72122733
Matthijs de Ligt, fonte Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=72122733

Dopo aver piazzato colpi di mercato del calibro di Rabiot e Ramsey, l’attenzione della Juventus è totalmente concentrata su de Ligt, capitano dell’Ajax e perno della nazionale olandese.

I bianconeri vogliono affiancare a Giorgio Chiellini un centrale forte e di prospettiva per iniziare a gettare le basi per il futuro. La trattativa con Mino Raiola è alle battute finali: le parti hanno trovato l’accordo contrattuale, con i bianconeri disposti ad inserire una clausola rescissoria da 150 milioni di euro.

La palla ora passa alle due società, ma al momento l’intesa è distante. La prima offerta ufficiale presentata dalla Juventus è di 55 milioni di euro, cifra ritenuta bassa dai Lancieri, che non lasceranno partire il giocatore per meno di 75 milioni di euro.

Nel gioco delle parti si è inserito il Barcellona, che, secondo il collega Aguilar del Mundo Deportivo, avrebbe fatto una migliore offerta all’Ajax, superando al momento la concorrenza dei bianconeri.

Il club olandese chiede alla Juve di pareggiare l’offerta dei catalani, se ciò non dovesse accadere in tempi brevi l’affare potrebbe saltare, con de Ligt diretto verso la Spagna.