Ultim’ora, la Juventus ha rinunciato al riscatto del giocatore: ecco perché

Indiscrezione di mercato riportata da Alfredo Pedullà: la Juventus non eserciterà il controriscatto per il giocatore, le ultime...

0
Juventus Stadium, Juve, fonte Flickr
Juventus Stadium, Juve, fonte Flickr

La brillante stagione di Emil Audero è stata macchiata dall’ultima prestazione in campionato contro il Bologna, gara nella quale il portiere della Sampdoria ha commesso tre gravi errori che sono costati altrettante reti. L’ex Juventus è stato riscattato dal club ligure, ma, stando a quanto riportato da Alfredo Pedullà sul proprio sito ufficiale, i bianconeri non eserciteranno il controriscatto.

Ecco le parole del giornalista:

“Un pomeriggio horror, quello di Emil Audero a Bologna. E se ci avessero oscurato le immagini, chiedendoci di indovinare, difficilmente saremmo risaliti a lui, di solito affidabile. Ma il portiere titolare della Samp stavolta ha cotto tre frittate, errori molto gravi in tutti e tre i gol che hanno permesso al Bologna di raccogliere punti pesantissimi.

Difficile vedere simile mix di strafalcioni: goffo e insicuro, una giornataccia da cancellare presto. Roba da horror, appunto.

Eppure la Samp nell’ultima finestra di mercato lo aveva riscattato per ben 20 milioni di euro pagabili in più esercizi. La Juventus ha rinunciato al contoriscatto, ma ha chiesto alla Samp di essere informata in caso di cessione per avere eventualmente l’ultima parola e di pareggiare l’offerta più alta. Ma adesso Audero ha soprattutto il dovere di cancellare Bologna e una prestazione catastrofica”.