Uma Thurman contro Harvey Weinstein

Uma Thurman ha rotto il silenzio sulla questione Weinstein pubblicando un post su Instagram.

0
Uma Thurman e Harvey Weinstein nel 2016. Fonte ABC News

Uma Thurman era stata già interpellata per quanto riguarda lo scandalo Weinstein ma preferì non parlarne. Lo scorso ottobre aveva detto che parlare da arrabbiati non sarebbe servito a nulla e che avrebbe preferito aspettare. Molte persone, non capendo il disagio vissuto dalla donna, ha criticato aspramente la sua posizione.

In occasione del Giorno del Ringraziamento, l’attrice ha rotto il silenzio pubblicando sul suo profilo Instagram un post molto significativo:

“Oggi sono grata di essere viva, per tutti quelli che amo e per tutti quelli che hanno il coraggio di farsi avanti per gli altri. Di recente ho detto di essere arrabbiata e ho le mie ragioni, #metoo, nel caso non l’abbiate già capito dalla mia faccia. Sento che è importante prendersi del tempo, essere onesti, essere precisi, così… Buon Ringraziamento a tutti! (Tranne a te Harvey, e tutti i tuoi complici malvagi – Sono contenta che stia andando per le lunghe, non meriti un solo colpo). Restate connessi
Uma Thurman”

La foto mostra un suo primo piano in Kill Bill e che dire… abbiamo già capito tutto!