Quando un padre: un Gerard Butler che ci fa emozionare

0

Quando un padre è un film del 2017, che verrà rilasciato in Italia l’8 giugno, diretto da Mark Williams, tra i protagonisti di maggior spessore troviamo Gerard Butler, Willem Dafoe, Gretchen Mol, Alison Brie, Alfred Molina e Dustin Milligan.

Gerard Butler, noto attore che ricordiamo soprattutto per il suo Leonida in 300, in questo film si ritrova a dover interpretare Dane Jensen, uno spietato “cacciatore di teste”, devoto al lavoro, che per dare un migliore tenore di vita alla famiglia, sacrifica la sua presenza. Dane Jansen però, si ritroverà a dover cambiare completamente rotta quando il figlio di 10 anni si ammalerà gravemente.

In questa nuova pellicola ritroviamo un Gerard Butler diverso da quello che spesso abbiamo visto negli altri suoi film, qui non ha a che fare con terroristi o combattimenti, ma ha a che vedere con qualcosa di più profondo: il senso dell’amore per la famiglia.

Guardando il film non si può non notare la buona chimica che vi è tra lui e Gretchen Mol, che interpreta una moglie e una madre in cerca di conforto e aiuto. La cornice attorno a questa coppia che deve affrontare con forza e amore la malattia del proprio figlio, è la citta di Chicago che con le sue particolari architetture, si inserisce perfettamente nella trama, che come contrapposizione al rapporto tra padre e figlio sconvolto dalla malattia stessa, permette di ricostruire in perfetta armonia e pace la loro relazione.

Quando un padre, è un film che tocca il cuore e che emoziona e tanto, la speranza è la luce fondamentale della trama che lotta con le unghie e con i denti contro la disperazione. La forza di una famiglia unita e la ricostruzione del rapporto padre/figlio è tutto quello su cui bisogna concentrarsi per capirne la morale.