giovedì, Maggio 23, 2024
HomeSpettacoloGossipUomini e Donne, Beatrice Valli e il rapporto con le sorelle: come...

Uomini e Donne, Beatrice Valli e il rapporto con le sorelle: come stanno le cose

Beatrice Valli è tornata a parlare del rapporto con le sorelle Eleonora e Ludovica. Ecco come stanno le cose

Beatrice Valli ha recentemente discusso del suo rapporto con le sorelle Eleonora e Ludovica. In particolare, ha rivelato che il legame con Ludovica non è così stretto, e l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne non ha cercato di nascondere questa dinamica.

Come stanno le cose tra Beatrice Valli e le sue sorelle

Beatrice Valli ha nuovamente affrontato il tema del suo rapporto con le sorelle Ludovica ed Eleonora. Ha evidenziato la forte unione con quest’ultima, mentre con l’altra il legame non è altrettanto stretto. La dinamica particolare tra le sorelle continua ad attirare la curiosità dei fan, anche se nessuna di loro sembra incline a parlare apertamente di ciò che è accaduto tra di loro.

“Non mi piace parlare di certi argomenti, come avrete visto. Non che ci sia nulla di male o cattivo, anzi. Ma per il semplice fatto che come in ogni famiglia, vita o parentela ci sono rapporti più stretti di altri. Voglio precisare che io e Ludovica non abbiamo litigato ma che sono molto più unita e legata a mia sorella Eleonora. Questo non significa che non ci sia per l’una o per l’altra o che non ci sia rispetto”, ha detto l’influencer.

Il rapporto con i figli delle sorelle

Dato il rapporto meno stretto con Ludovica, Beatrice Valli ha sottolineato di non avere legami particolari nemmeno con i figli di Ludovica. Al contrario, ha ammesso di percepire i bambini di Eleonora un po’ come se fossero suoi.

“Come se fossero figli miei. Vivo di più i figli di Eleonora e quindi me li godo a pieno. Anzi, spesso dico a Ele di lasciarmi. Amo averli in casa tutti insieme anche se fanno un gran casino”, ha continuato Beatrice Valli.

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME