Uomini e Donne, Natalia Paragoni rivela: “A scuola trattata da stupida perché dislessica”

L'ex corteggiatrice ha raccontato il suo libro al magazine Nuovo

0
Andrea Zelletta e Natalia Paragoni, fonte: Instagram pagina fan_andreaenatalia

Natalia Paragoni l’abbiamo conosciuta a Uomini e Donne e successivamente al Grande Fratello Vip, quando prese parte il suo fidanzato Andrea Zelletta. La ragazza ha da poco pubblicato un libro autobiografico, La Vita Secondo Naty e ha deciso di raccontarlo alla redazione di Nuovo.

NATALIA VITTIMA DI BULLISMO – L’ex corteggiatrice ha deciso di raccontarsi a 360 gradi. Nel suo libro, si parla anche del bullismo ricevuto dai suoi compagni di scuola, per questo la giornalista le ha chiesto di parlarne di più.

“Soffro di dislessia e a scuola venivo trattata da stupida persino dagli insegnanti, figuriamoci dai compagni…” ha spiegato Natalia. La ragazza ha parlato molto di questo spiacevole periodo della sua vita che inevitabilmente l’ha segnata nel profondo. Paragoni ha ricordato anche delle prese in giro da parte delle ragazze: “Hanno avuto la scusa perché ero una rivale…”.

NATALIA PARAGONI E L’ABORTO – La ragazza, inoltre, ha parlato di un dramma che l’ha segnata molto: l’aborto. Nello specifico, ha dichiarato che è riuscita a superare l’evento solo grazie all’aiuto della sua famiglia. “Loro mi hanno fatto capire che non era colpa mia” ha detto.

Attualmente Natalia e Andrea non cercano un figlio, per ora hanno ancora tante cose da fare. “Adesso guardiamo con ottimismo al futuro” ha spiegato l’influencer che ha sui figli ha detto: “E’ uno dei nostri progetti, ma prima bisogna fare tante cose prima…”.