Uomini e Donne, Rosa Perrotta parla del Menù dell’asilo del figlio: “Il bambino scopre nuovi sapori”

Rosa Perrotta ha commentato l'idea dell'asilo di suo figlio Ethan di preparare piatti di cucina gourmet ai bambini

0
Fonte: profilo Instagram ufficiale di Rosa Perrotta

Rosa Perrotta, uno dei volti più importanti di Uomini e Donne, ha parlato ai suoi follower di una scelta molto particolare che riguarda suo figlio Ethan. La donna ha spiegato che suo figlio attualmente sta frequentando un asilo molto particolare, con un menù alquanto ricco di prelibatezze.

Un menù da cinque stelle

Dopo aver chiesto al figlio cosa avesse mangiato all’asilo, Ethan le ha risposto “pane e Babybel” e a quel punto l’influencer ha deciso di mostrare ai suoi follower la tabella alimentare e il menù di questo particolare asilo. Si tratta, infatti, di un menù diviso per giorni con ingredienti di alta qualità come hummus, riso thai e moussaka e sformato di miglio con crema di lenticchie rosse. Insomma, sicuramente non ingredienti che vediamo tutti i giorni.

Qualcuno le ha fatto notare che nemmeno ad un matrimonio ci sono presenti tutti questi ingredienti particolari, così la Perrotta si è giustificata spiegando la politica dell’asilo. La cucina si chiama Atelier del gusto e punta ad avvicinare i bambini a sapori diversi e a variare.

“La mia prima reazione è stata posso venire anche io? Io impazzisco per verdure legumi e tutto ciò che viene dalla terra, cucinate in ogni modo e in ogni salsa (lui invece non le mangia queste cose). La loro visione è che il bambino si approcci a tutti i sapori, anche a quelli più particolari e ricercati. […] Abituato alla mia cucina dove i sapori sono ogni giorno scoperte derivanti da mix improbabili.

Quindi passa dal mio atelier… a questo. Il mio modo di sperimentare è più alternativo. Il problema è la consistenza. Perché con Ethan ho commesso l’errore di frullare tutto, per la mia ossessione per il soffocamento. Quando vede un fagiolo intero o un pomodoro nel piatto ha un rifiuto” ha spiegato l’influencer sui social. Chiaramente, essendo un tipo di cucina molto ricercata, l’asilo non è accessibile proprio a tutti.