sabato, Maggio 25, 2024
HomeSpettacoloGossipUomini e Donne, volano frecciatine social tra Riccardo Guarnieri e Alessandro Vicinanza

Uomini e Donne, volano frecciatine social tra Riccardo Guarnieri e Alessandro Vicinanza

Tra Riccardo Guarnieri e Alessandro Vicinanza non scorre buon sangue e il motivo è uno: Ida Platano. Tra i due sono volate diverse frecciate sui social

Il trono over dà sempre grande soddisfazione ai telespettatori di Uomini e Donne. Nelle scorse ore, infatti, sono volate delle frecciatine social tra Riccardo Guarnieri e Alessandro Vicinanza, il quale ha abbandonato il programma con Ida Platano. Ecco cosa è successo e perché, soprattutto, c’entra Shakira in questa storia.

Riccardo Guarnieri parla della storia d’amore tra Ida e Alessandro

Nell’ultimo numero di Uomini e Donne magazine, Riccardo ha parlato della nuova storia d’amore di Ida con Alessandro. L’uomo ci ha tenuto a ribadire la sua opinione in merito: stando alle sue parole, tra loro non può funzionare perché Alessandro non ha il carattere che Ida cerca in un uomo.

Non solo, Guarnieri ha confermato di avere i suoi dubbi su questa storia d’amore perché vede Alessandro come “secondo figlio” di Ida Platano. Insomma, l’uomo di certo non si è risparmiato le critiche. Il protagonista del trono over ha poi pubblicizzato l’intervista sui social inserendo come canzone BZRP, ultimo singolo di Shakira, la quale attacca l’ex Gerard Piqué e la sua nuova fiamma.

La replica di Alessandro Vicinanza

Alessandro, venuto a conoscenza dell’intervista, non avrebbe gradito le parole di Guarnieri. L’uomo, infatti, ha deciso di rispondergli citando proprio il singolo della cantante e inquadrando il suo orologio Casio e una macchina, la Twingo, scrivendo “Meglio un Casio originale piuttosto che un finto Rolex”.

Insomma, tra i due sono volate frecciatine social di un certo spessore. Non ci resta che attendere la risposta di Ida Platano a queste nuove accuse. Chi di Shakira ferisce, di Shakira perisce.

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME