USA si ritira dalla Siria, Macron contesta Trump

"Un alleato deve essere affidabile" bacchetta il presidente francese.

0
Donald Trump (foto da pagina flickr Gage Skidmore)

L’annuncio del presidente degli Stati Uniti Trump ha scatenato la rabbia di Macron, il quale ha commentato che “un alleato deve essere affidabile. Deploro profondamente la decisione degli USA”. Inoltre il presidente francese elogia Jim Mattis, capo del Pentagono che ha presentato le dimissioni a seguito dell’annuncio di Trump.

Patrick Shanahan prenderà il posto di Mattis e lo stesso presidente ha annunciato la notizia su Twitter: “Sono lieto di annunciare che il nostro talentuoso vicesegretario alla difesa, Patrick Shanahan, assumerà l’incarico di segretario della difesa facente funzioni a partire dal primo gennaio 2019. Patrick ha una lista di traguardi alle spalle durante il suo servizio di vice, e prima alla Boeing. Sarà grande”.

La Turchia ora resta la più grande minaccia per la popolazione curda-siriana. Il presidente Erdogan aveva annunciato nei giorni scorsi di voler cancellare la minaccia dell’Isis dalla Siria e le milizie curde. Quest’ultimo, inoltre, ha avuto una lunga telefonata con Trump. Il presidente americano ha commentato così su Twitter: “una telefonata lunga e produttiva”.