Vaccini, Ema verso la conferma di AstraZeneca: “Più benefici che rischi”

Lo stop dei lotti AstraZeneca ha lasciato indietro circa 200mila cittadini non vaccinati, ma l'Ema verso il via libera

0
come prenotare vaccino
Google Licenze Creative Commons

In questi giorni si è diffusa una psicosi generale causata dallo stop di un lotto di vaccini AstraZeneca. Una paura generata dalla poca comunicazione degli Istituti e di alcuni giornali, che hanno riportato la notizia in modo errato. Questo clima generale ha indotto l’Aifa a stoppare in via precauzionale la somministrazione di questo tipo di vaccino e attendere le dichiarazioni dell’Ema.

EMA VERSO IL VIA LIBERA – C’è molta fiducia intorno alla risposta che darà l’Agenzia europea per i medicinali nella giornata di domani. Salvo cambi di piano, l’Ema ha già fatto capire più volte che a livello scientifico non c’è nessuna correlazione tra i casi di trombosi e la somministrazione del vaccino AstraZeneca. La direttrice esecutiva dell’Ema, infatti, è intervenuta ieri in conferenza stampa e ha ribadito l’efficacia di tali vaccini: “I benefici del vaccino AstraZeneca sono superiori ai rischi”.

Inoltre, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha spiegato che la risposta definitiva dovrebbe arrivare entro giovedì e che chi ha ricevuto la prima dose può stare tranquillo. Tuttavia, questo stop (che in molti reputano una mossa politica) ha generato diversi danni, non solo psicologici.

PIANO PER IL RECUPERO – Lo stop dei vaccini AstraZeneca ha lasciato indietro circa 200mila cittadini pronti per la somministrazione; per non parlare di coloro che hanno già ricevuto almeno la prima dose e aspettano il richiamo. Per questo motivo, la Commissione europea e Pfizer hanno trovato un accordo per anticipare almeno 10 milioni di dosi nel secondo trimestre.

Al nostro Paese, quindi, dovrebbero arrivare circa un milione e 351mila dosi in più nei prossimi mesi. La battuta d’arresto della campagna vaccinale è stata molto dura da affrontare e recuperare la piena fiducia dei cittadini non sarà semplice.