Vaccino anti-fumo: elimina la dipendenza

È stato testato sui topi e fino ad ora ha avuto ottimi risultati il vaccino contro la dipendenza da nicotina.

0
Fonte Wikipedia

Ridurre la dipendenza da nicotina, in futuro, potrà essere molto più semplice del previsto. Come? Con un vaccino anti-fumo. Olivier George dello Scripps Research in California lo ha testato sui topi e pare che i risultati siano ottimi.

Il vaccino contiene una “forbice molecolare” ovvero un enzima che spezza la nicotina nel sangue prima che questa raggiunga il cervello, ove si instaura la dipendenza. Il lavoro di Olivier George è apparso su Science Advances: «Si tratta di un approccio davvero avvincente perché può ridurre la dipendenza da nicotina senza causare sindrome d’astinenza e perché funziona nel sangue e non nel cervello quindi con effetti collaterali potenzialmente minimi» spiega George. In questo studio si è dimostrato che la forbice molecolare «NicA2-J1» specifica per la nicotina, riduce i livelli di dipendenza nei topolini. Questi ultimi, privati della loro droga, non mostrano segni di astinenza.

Con questo studio i ricercatori statunitensi sperano di poter introdurre in cliniche sperimentali questo enzima da poter testare sui fumatori.