Vaccino Pfizer: esaurite le scorte in Campania, parla De Luca

0
Vaccino Pfizer, Vaccino anti COVID in Campania, De Luca infuriato, 550 mila mascherine, De Luca preoccupato, La nuova multa di De Luca, De Luca accusa, Contributo fitti COVID-19, Screening Sierologico
Vincenzo De Luca, Fonte Wikipedia

Ormai siamo in grado di affrontare il COVID-19 con il prezioso aiuto del vaccino Pfizer. Molti si stanno quindi già recando nelle strutture apposite per farselo somministrare. Troppi purtroppo, considerando le dosi a disposizioni del paese. Proprio per questo le scorte si stanno lentamente esaurendo, come sta già succedendo in Campania.

L’APPELLO DI DE LUCA – Davanti al collasso imminente di molte terapie intensive sparse per tutta Italia, numerosi cittadini hanno deciso di combattere il fuoco con il fuoco. Eccoli quindi radunati in fila davanti agli ospedali per farsi vaccinare. Il record appartiene per ora alla Campania che può vantare un elevato tasso di somministrazione, come afferma lo stesso presidente della regione, Vincenzo De Luca.

«Ancora nella giornata di ieri la Campania ha raggiunto, con il 90%, la percentuale più alta d’Italia nella somministrazione dei vaccini». Un numero incoraggiante, minato tuttavia da un triste imprevisto. «Oggi – continua il governatore – in tutte le aziende sanitarie si esauriscono le dosi consegnate alla nostra regione. Questa sera le aziende si fermano per mancanza di vaccini. È questo l’esito di una distribuzione fatta in modo sperequato nei giorni scorsi».

Una situazione di emergenza che necessita di una tempestiva soluzione. In tal senso De Luca si appella al commissario Domenico Arcuri: «[…] sollecitando un invio immediato. Martedì dovrebbero arrivare nuove forniture, ed è necessario che questo avvenga, riequilibrando i nostri quantitativi. Così come è necessario e urgente l’invio di personale aggiuntivo per le vaccinazioni, per far fronte alla situazione di forte sottodimensionamento del nostro personale nella quale si sta lavorando».

RINGRAZIAMENTI ALLE STRUTTURE – Parallelamente all’esaurimento del vaccino Pfizer, il presidente della Regione Campania ne approfitta anche per ringraziare: «[…] tutte le nostre strutture sanitarie per i risultati straordinari conseguiti pure in carenza di personale. La campagna vaccinale sarà nei prossimi mesi la nostra priorità».