Venezia, una nave da crociera si scontra contro battello: turisti in fuga. Le immagini dell’impatto

Le immagini del video

0
Venezia
Venezia

VENEZIA –“Questa mattina, intorno alle 8.30, Msc Opera in manovra di avvicinamento al terminal per l’ormeggio ha avuto un problema tecnico” spiega in una nota Msc.

“La nave era accompagnata da due rimorchiatori e ha urtato la banchina all’altezza di San Basilio. Contestualmente si è verificata una collisione con il battello fluviale”.

“Sono in corso tutti gli accertamenti per capire l’esatta dinamica dei fatti, la compagnia sta assicurando la massima collaborazione ed è in contatto costante con le autorità locali”.

Il presidente Davide Calderan della “Rimorchiatori Uniti Panfido” , la società che stava guidando la ‘Opera’ all’arrivo in marittima, prima dell’incidente spiega che “la nave di Msc aveva un’avaria al motore, segnalata subito dal comandante.”

“Il motore era bloccato, ma in spinta, perchè la velocità aumentava, come confermano i tracciati Ais. I due rimorchiatori hanno cercato di fermare il ‘gigante’, fino a quando un cavo di traino si è rotto, tranciato dall’impatto con il battello fluviale”.

Tentativo di freno

“I due rimorchiatori che la guidavano, l’Ivone C e l’Angelina C hanno cercato di frenarla ma la nave continuava ad accelerare fino a quando, alla Marittima vecchia, il cavo di traino dell’Angelina è stato tranciato dall’impatto con la plancia del battello turistico fermo al molo, e la nave ha proseguito verso la banchina”.

Il comandante della Msc ‘Opera’ avrebbe segnalato per tempo che la nave non era più governabile in plancia.

“Che potesse succedere un incidente simile non ce lo aspettavamo – aggiunge Calderan – le navi dovrebbero avere un sistema che permette di spegnere i motori in caso di avaria, non so esattamente perchè non sia stato così”

Soccorsi immediati

Nell’impatto alcune persone sarebbero finite in acqua secondo le prime informazioni raccolte. Sul posto ambulanza, polizia, vigili del fuoco che hanno allestito un pronto soccorso sul posto: cinque i feriti non gravi, uno a bordo della Msc.

La grande nave all’impatto ha suonato per dieci minuti la sirena. Il bacino era pieno di barche che si preparavano per lo sposalizio con il mare, un evento tradizionale di Venezia.