“Vent’anni fa era una prostituta”, e Melania Trump chiede un risarcimento di 150 milioni di dollari

0

Sul passato della nuova first lady americana ne sono state dette di tutti i colori. C’è chi ha addirittura insinuato che Melania Trump fosse una prostituta, e questa accusa gli è costata cara, molto cara.

E’ stata la testata giornalistica online, Daily Mail, ad aver accusato Melania Trump di essere stata una prostituta dopo aver raccolto vari pettegolezzi sul suo conto pubblicati dal blogger Webster Tarpley. Quest’ultimo, infatti, sostenne che negli anni Novanta Melania Trump fosse una escort di lusso con un giro di clienti piuttosto vasto e molto ricco.

Le scuse ufficiali pubblicate dal quotidiano online, però, non sono bastate e la first lady non si è lasciata convincere. Anzi, Mrs Trump ha chiesto un risarcimento danni dalle cifre esorbitanti: 150.000.000 dollari, questa è la somma che Daily Mail è tenuto a versare per essere perdonato e assolto da ogni peccato. Melania Trump non ha chiuso alcun occhio verso chi ha osato mettere in discussione la sua dignità ed il suo passato, ma non ha avuto nulla da dire riguardo le foto piccanti che circolano in rete.