Verso Juve-Bayern Monaco: Guardiola deve fare conto con gli infortunati di lusso in vista della Champions…

0
Pep Guardiola
Pep Guardiola

Capolista. Una parola, uno stato d’animo. La Juve rivive sensazioni accumulate da 4 anni a questa parte e, per qualche mese, perse. I tre punti sul Napoli galvanizzano ulteriormente un ambiente già in estasi dopo le 15 vittorie consecutive in campionato. Record su record. Ora ci sarà la trasferta di Bologna, da non prendere assolutamente sotto gamba, prima dell’appuntamento Champions. Già, il Bayern Monaco. La squadra di Guardiola è perennemente in testa alla classifica della Bundesliga, ma deve fare i conti con un infermeria piuttosto affollata. Preoccupa soprattutto la difesa in prospettiva. I bavaresi hanno perso anche Holger Badstuber. Frattura della parte superiore della caviglia dopo uno scontro in allenamento. Questa la diagnosi. Starà fuori 3 mesi. Un infortunio che si aggiunge a quelli di Martinez e Boateng. Senza contare che Benatia non sta proprio benissimo e deve ritrovare gradualmente il pieno stato di forma e la brillantezza fisica. L’unico elemento affidabile da questo punto di vista appare Tasci, giocatore preso nel mercato invernale dallo Spartak Mosca. Certo, poi ci sono sempre Lahm, Alaba e altri 9 fenomeni, specialmente dal centrocampo in avanti. Il Bayern Monaco arriverà all’appuntamento europeo con qualche acciacco di troppo. Anche Allegri non se la passa benissimo. Le condizioni di Bonucci e Chiellini saranno tutte da valutare. Quantomeno, però, si parte alla pari, almeno sotto questo profilo!