lunedì, Giugno 17, 2024
HomeCronacaVienna, attacco terroristico in sei punti della città: vittime e feriti. Ucciso...

Vienna, attacco terroristico in sei punti della città: vittime e feriti. Ucciso un attentatore

Notte di terrore a Vienna, dove un commando organizzato con almeno sei obiettivi ha attaccato in diversi punti la città affollata di persone alla vigilia del lockdown, con un bilancio di tre passanti (due donne e un uomo) e un terrorista uccisi e diversi feriti gravi. Stando a quanto comunicato dal ministro dell’Interno, Karl Nehammer, si è trattato di un attacco terroristico di matrice islamica: l’aggressore ucciso, austriaco, indossava una cintura esplosiva e sarebbe stato un simpatizzante dell’Isis. Anche le altre persone partecipanti all’attacco, attualmente in fuga, erano “pesantemente armate”.

GLI ATTACCHI – Il primo assalto è partito ieri sera vicino alla Sinagoga nella Seitenstettengasse, nel centro della capitale austriaca, dove molte persone si concedevano l’ultima uscita prima dell’annunciata serrata a causa del Covid-19: intorno alle ore 20 i primi spari, un’esplosione e diversi sospetti in fuga, mentre un altro sarebbe stato arrestato. Nehammer non ha tuttavia confermato la cattura di uno o più assalitori, così come nessuno ha confermato che l’obiettivo principale dell’attacco fosse proprio il luogo di culto ebraico: il commando, composto da diversi “sospetti armati di fucile“, ha infatti sparato in 6 luoghi diversi della città e le forze armate hanno dato il via a un’imponente caccia all’uomo per le vie di Vienna, presto supportate dall’esercito.

CACCIA ALL’UOMO – Il ministro si è appellato ai viennesi affinché oggi rimangano in casa e ha aggiunto che i ragazzi della scuola dell’obbligo saranno esentati dal recarsi negli istituti. “Come sarà la situazione domani dipenderà da quello che accade stanotte”, ha aggiunto. La Repubblica Ceca ha intanto deciso di avviare controlli alle frontiere con l’Austria.

SOLIDARIETA’ DA UE E USA –E’ un attacco terroristico disgustoso“, ha dichiarato il cancelliere austriaco Sebastian Kurz, aggiungendo che l’Austria “non si lascerà intimidire dal terrorismo“. Anche dall’Europa, già stremata dalla pandemia, arriva la ferma condanna verso “un atto codardo”, in nome dell’unità “contro l’odio e la violenza“. “I nostri nemici devono sapere con chi hanno a che fare. Non ci arrenderemo“, ha dichiarato il presidente francese Emmanuel Macron di fronte a questo ulteriore attacco all’Europa dopo la decapitazione di Samuel Paty e gli attentati di Nizza e Lione. “Non c’è spazio per l’odio e la violenza nella nostra casa comune europea“, ha dichiarato anche il premier Giuseppe Conte attraverso i propri canali social. “Le nostre preghiere per i viennesi dopo l’ennesimo vile atto terroristico in Europa”, ha dichiarato il presidente Usa Donald Trump. “Questi attacchi malvagi contro persone innocenti devono cessare. Gli Stati Uniti sono a fianco di Austria, Francia e di tutta Europa nella lotta contro i terroristi, compresi i terroristi islamici radicali”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME