giovedì, Luglio 25, 2024
HomeCronacaCronaca localeVillaricca, massacra di botte il suo pitbull di 10 mesi fino ad...

Villaricca, massacra di botte il suo pitbull di 10 mesi fino ad ucciderlo

La notizia è stata diffusa dalla pagina Facebook Enpa sezione Napoli.

Orrore nel comune di Villaricca, in provincia di Napoli, dove la sera tra giovedì e venerdì un uomo ha massacrato di botte il suo cane fino ad ucciderlo. A riportare la terribile notizia, la pagina Facebook Enpa sezione Napoli.

LA VICENDA – L’uomo, di cui non si conoscono le generalità, si trovava nella sua abitazione quando ha compiuto l’orribile gesto, forse perché il suo cane lo stava disturbando. Kira, pitbull di 10 mesi, è stata successivamente portata all’ambulatorio di un veterinario a Villaricca, tuttavia, è morta poco dopo a causa delle percosse.

Nonostante le cure del veterinario, il cane non ce l’ha fatta riportando fratture al cranio, lesioni interne, schiena ed arti posteriori rotti; le sue condizioni erano gravissime. Ora si sta cercando di raccogliere più testimonianze possibili affinché la giustizia faccia il suo corso.

“La delegata di Villaricca nonché guardia zoofila, sentito il veterinario, resasi conto della gravità dei fatti, raccoglie testimonianze dirette e fa denunciare all’arma dei carabinieri il gesto crudele. L’Enpa si costituirà parte civile, contro tale ignobile” fa sapere l’associazione tramite social network.

Molto probabilmente si terrà un corteo in onore di Kira e per sensibilizzare la popolazione su queste tematiche delicate, come la violenza sugli animali e l’abbandono. Durante la stagione estiva, principalmente, il numero degli abbandoni di animali domestici cresce a dismisura, pertanto lo scopo del corteo è quello di mettere fine a queste barbarie.

Screenshot pagina Facebook ufficiale Enpa sezione Napoli

 

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME