Vina e Coric possono lasciare Roma a gennaio

0
Serena Salvione
Fonte: Wikipedia

Sia Vina che Coric sono ai margini del progetto giallorosso, così come Bianda. Mancano le offerte, con alcune già rifiutate

Tre giocatori, tre destini simili. Vina, Coric e Bianda sembrano destinato ad abbandonare il giallorosso. La situazione è strana, perché se Vina e Coric possono già lasciare a gennaio, Bianda sembra destinato ad andare in scadenza di contratto.

Il giocatore continua a rifiutare le offerte che arrivano, con l’Antalyaspor come ultima squadra che ha tentato un approccio. Il giocatore ha più offerte rispetto agli altri due, ma non vuole muoversi. Coric per il momento non ha richieste, con la Roma che nel mercato invernale proverà a far qualcosa.

Qualcosa forse si muove

Per Vina fino a fine mercato, in Turchia, c’era l’interesse del Galatasaray. I turchi non hanno chiuso il colpo, ma potrebbero provarci nuovamente a gennaio. Coric invece appare complicatissimo da piazzare, con il giocatore addirittura finito fuori rosa. Nessuna squadra si sarebbe mossa per lui, con un’attesa interminabile da parte della Roma.

Per Bianda invece come detto si è mosso l’Antalyaspor, con anche il Galatasaray interessato al giocatore. Una cosa è sicura, i giallorossi vogliono provare ad allontanare il prima possibile i tre giocatori anche per il non dover pagare i loro stipendi. Purtroppo sono stipendi piuttosto onerosi per quel che offrono. Matias Vina percepisce circa 1.2 milioni di euro, così come anche Ante Coric. Prende molto meno William Bianda, con circa 700 mila euro annui. I contratti di Coric e Bianda scadranno a fine 2023, ma quello di Vina è ancora abbastanza lungo. L’uruguayano potrebbe rimanere fino al 2026 se non dovesse essere ceduto.