Virginia Raffaele a Sanremo 2016, non è un sogno è realtà

0
Virginia-Raffaele

Manca poco al 66esimo Festival della canzone italiana e le voci per quanto riguarda gli ospiti e le “vallette” circolano. La notizia però è che Virginia Raffaele è stata scelta da Carlo Conti come la punta di diamante, in campo comico, per le cinque serate della kermesse musicale.

Virginia Raffaele che già l’anno scorso è salita sul palco dell’Ariston, mettendo d’accordo pubblico e critica, rappresenterà i comici italiani su un palco che non tutti riescono a gestire. Si ricordi Pintus, gli stessi Crozza e Siani. Speriamo mantenga le aspettative e non deluda stravolgendosi. Il punto di forza dell’attrice, comica, imitatrice romana è la sua estrema irriverenza. Sarà stato questo a convincere il conduttore fiorentino? Tra le tante imitazioni ricordiamo quelle di Ornella Vanoni, di Belen Rodriguez e quelle che più hanno fatto infuriare le dirette interessate: il ministro Maria Elena Boschi e la criminologa Roberta Bruzzone.

 

boschi-vanoni-belen-bruzzone

Inoltre, indiscrezioni rivelano che le altre due figure femminili che dovrebbero affiancare il direttore artistico, sarebbero Vanessa Incontrada e Laura Chiatti, anche se quest’ultima recentemente ha dichiarato di non aver ricevuto nessuna proposta.Questione di settimane e si sapranno i nomi, ufficialmente. Sembra, comunque, non esserci alcun alternativa, anche se si ipotizzava  il nome di Anna Tatangelo che avrebbe, in qualche modo, continuato la scelta dello scorso anno di avere delle cantanti alla co-conduzione: Emma Marrone e Arisa.

Per l’attrice spagnola sarebbe la prima volta all’Ariston ma non la prima volta nella conduzione di un programma musicale e per di più con Carlo Conti, visto che da tre anni si ritrovano per i Wind Music Awards. Invece, per Laura Chiatti sarebbe la seconda esperienza anche se la prima è stata da ospite nel Sanremo 2014 targata Fazio.

chiatti-incontrada