Vuoi stare meglio dentro e fuori? Prova il miracolo della fangoterapia

0

Le persone sono sempre più attratte dalle terapie naturali per la cura della pelle e del corpo in generale. I trattamenti più popolari sono quelli che procurano istantaneo rilassamento e la pace totale dei sensi.

Non a caso i fanghi delle sorgenti termali sono diventati uno dei trattamenti naturali più amati al giorno d’oggi, ed è stato consigliato da molti esperti del centro benessere e termale. Il bagno di fango non porta solo una pelle liscia, luminosa e soda, ma influisce positivamente anche su molti problemi di salute che a volte sono difficili da immaginare

Per questo una delle mete più ricercate per le vacanze, sia estive che invernali, sono le terme più amate della Toscana. Una vacanza nelle terme significa unire l’utile al dilettevole:come fare a rinunciare a dei giorni dove ci può rilassare, scaricare la tensione e allo stesso tempo avere benefici per il proprio corpo?

Ricordiamo che, e tanti studi di tutti i tipi lo dimostrano, curare il benessere del proprio corpo significa avere influenze positive anche sull’aspetto mentale e interiore e quindi una vacanza alle Terme può significare fare un regalo a se stessi, del quale non ci si pentirà-

Ma tornando al discorso di prima quali sono i benefici del bagno di fango che rendono questa terapia così adorata? Diamo un’occhiata ai benefici del fango minerale e del bagno di fango qui di seguito.

Il beneficio dei bagni di fango nella prevenzione dell’invecchiamento

L’invecchiamento non è solo un incubo per le donne, ma causa anche alcune malattie alle quali gli uomini non possono sfuggire.

Curare gli impatti dell’invecchiamento non è semplice, ma puoi ridurli in maniera molto efficace con un regolare trattamento di fanghi perché l’uso del fango è antinfiammatorio, antiage, prevenendo e curando le disfunzioni dovute all’avanzamento dell’età.

Il fango delle sorgenti termali ha la funzione di assorbire l’acqua con molti minerali che fanno bene alla salute, quindi quando ti immergi nel fango minerale, non solo aiuti la pelle a rimuovere uno strato di pelle morta, ma riesci anche a disintossicare la pelle, far circolare i vasi sanguigni e prevenire efficacemente i sintomi dell’invecchiamento.

Ringiovanire il corpo e riequilibrare la funzione del sistema nervoso

I fanghi minerali speciali possono curare l’artrosi, ridurre l’infiammazione grazie alle sue proprietà chimiche e fisiche e aiutare a rilassare la tensione muscolare in modo che i medici raccomandano i bagni di fango come trattamento per malattie come artrite reumatoide, artrite reumatoide cronica, dolore spinale, malattie croniche del sistema muscolo-scheletrico e delle neuropatie periferiche.

L’efficacia di questo bagno di fango dipende dal tipo di fango termale fatto (pensi che siano tutti uguali i trattamenti, ma non è affatto così). Ad esempio, il tipo di fango minerale estratto dalla riserva naturale di Ba Na Nui Chua è ricco di micronutrienti, antisettico, contenente più assorbimento di acqua organica e inorganica. Pertanto, quando fai il bagno in questo tipo di fango, è sia efficace nella guarigione dell’osteoartrosi che per migliorare sensibilmente il proprio aspetto fisico.

Effetto del bagno di fango sulle malattie della pelle

Come accennato, il fango minerale ha delle elevate proprietà fisiche e chimiche in grado di effettuare la rigenerazione delle cellule dall’interno e avere proprietà antisettiche, in modo che quando ci si immerge nel fango minerale caldo, la pelle sarà disintossicata.

Per chi soffre di patologie dermatologiche come psoriasi, eczema e così via il fango minerale è un trattamento molto utile ed efficace. Inoltre, un regolare bagno di fango aiuta anche a regolare i disturbi endocrini che possono prevenire e curare l’acne, aiutando la pelle ad apparire più bella e liscia.

Ci sono controindicazioni?

La fangoterapia è molto benefica ma chiaramente anche il trattamento più positivo ha delle controindicazioni. Per fare un esempio una donna che sta vivendo la fase della gravidanza dovrebbe evitare di andare alle terme o comunque parlarne con il suo medico.

Altre patologie che dovrebbero spingere una persona a rinunciare alla fangoterapia sono le seguenti:

·         Lesioni cutanee gravi

·         Insufficienza renale

·         Grave ipertensione

·         Infarti miocardici e celebrali

·         Ogni tipo di malattia che è in una fase acuta

In generale se si hanno problemi di salute è meglio consultare il proprio medico di fiducia.