Walter Zenga, la prima moglie Carfagna lo difende dagli attacchi del figlio Andrea: “I panni sporchi si lavano in famiglia”

0
Zenga
Walter Zenga ai tempi dell'Inter alla consegna del miglior portiere dell'anno 1988/1989. Fonte Wikipedia

Qualche giorno fa Andrea Zenga, figlio di Walter e attualmente concorrente del Grande Fratello VIP, si era lasciato andare a pesanti dichiarazioni riguardo a suo padre in diretta televisiva. “Non voglio fare la vittima, ma nei momenti importanti della mia vita, e non lo dico con cattiveria, lui non c’è stato”. Dure parole che hanno portato alla gogna mediatica, soprattutto tramite social, l’ex portiere italiano.

A prendere le difese di Zenga ci ha pensato però Elvira Carfagna, prima moglie di Walter, in un’intervista rilasciata ai microfoni del Corriere Adriatico. Ecco le sue parole.

“Chi potrebbe forse lamentarsi, ma non lo fa, potrebbe semmai essere mio figlio perché lui mi tradì e ci lasciammo quando Jacopo aveva appena 1 anno e mezzo e Walter appena firmato un contratto miliardario. Ma, nonostante tutto, nel tempo i rapporti si sono sistemati, Jacopo ad esempio ha raggiunto il padre anche diverse volte a Dubai e lui prima di tutto questo clamore, gli aveva scritto anche un affettuoso post su Instagram di questo tenore «Io per te ci sarò sempre».”

“Anche se noi ad esempio ci siamo sentiti dopo 14 anni, proprio in occasione del matrimonio e dunque non voglio dire che sia stato un padre molto presente, anzi io Jacopo l’ho cresciuto da sola, ma voglio solo dire che i genitori innanzitutto non ce li scegliamo e soprattutto che io in particolare non li ho mai messi contro”.

“Quello che non sopporto, insomma, è questo can can che si è scatenato. Ormai i ragazzi sono grandi e sarebbe il caso di smetterla e comunque devo anche dire che se Andrea non si chiamasse Zenga di cognome non sarebbe mai approdato al Grande Fratello Vip.”

“Anche mio figlio ad esempio era stato contattato dall’Isola dei Famosi ma lui si vergogna a farsi pubblicità quindi ha rifiutato. Parlo perché in primo luogo penso che certe questioni non vadano affrontate in Tv. Se si vogliono chiarire i rapporti, principalmente con i genitori, bisogna farlo a quattr’occhi: i panni sporchi si lavano in casa. E poi perché a questo punto mi sento anche declassata, sono stata la prima moglie e non sopporto che si parli male dell’uomo che nonostante tutto è padre di mio figlio”.