Will: una nuova serie tv che racconta le vicende di un giovane e intraprendente William Shakespeare

0
Will, fonte screenshot youtube
Will, fonte screenshot youtube

Will è una serie tv del 2017, novità del canale TNT, questo nuovo progetto è un drama storico che racconta la vita di un giovane William Shakespeare, ben diverso da come lo conosciamo.

La prima stagione di Will è composta da 10 episodi e il creatore della serie Craig Pearce, storico sceneggiatore di Buz Luhrmann (Moulin Rouge, Il grande Gatsby). La serie presenta un cast formato per lo più da attori emergenti accompagnati anche da nomi già ben conosciuti nel mondo del cinema.

Nei panni del protagonista Will Shakespeare c’è Laurie Davidson, poi abbiamo: Olivia DeJonge (The Visit), Ewen Bremner (Trainspotting), Colm Meaney (Star Trek: Deep Space Nine), Mattias Inwood (The Shannara Chronicles), Jamie Campbell Bower (The Twilight Saga), William Houston (Sherlock Holmes), Lukas Rolfe (Grantchester), Max Bennett (The Hollow Crown) e Jasmin Savoy Brown (The Leftovers).

La storia è ambientata a Londra alla fine del XVI secolo e racconta la gavetta di un giovane William Shakespeare, che lascia il suo piccolo paese con moglie e figli per cercare fortuna come drammaturgo nella grande città. La ricerca di fama e successo è solo una storyline presente nella serie, molto spazio viene dato anche al contesto storico, di fatti il periodo in questione ritrova i cattolici in una situazione critica in Inghilterra, i quali vengono trattati come traditori e nemici dello stato. William in quanto cattolico e in contatto con uno dei capi ribelli si trova di fronte a un bivio costante: scalare verso la fama o restare nascosto per non farsi notare?

Will è una serie in costume a tutti gli effetti, ma conoscendo il creatore e la sua collaborazione con Buz Luhrmann il tutto viene affrontato in modo contemporaneo, la scena teatrale e il mondo degli attori viene presentato tenendo conto sempre del periodo storico in maniera punk, si possono apprezzare infatti costumi dark e attori molto truccati.

La serie non è da sottovalutare soprattutto per i fan di Craig Pearce e Buz Luhrmann.