Witsel va in Cina, ma dalla Spagna son sicuri: la Juventus pronta a chiudere per il sostituto

0
Witsel fonte foto: Di Кирилл Венедиктов - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=37017933
Witsel fonte foto: Di Кирилл Венедиктов - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=37017933

Il futuro di Axel Witsel sarà in Cina. La Gazzetta dello Sport rivela che nella giornata di oggi il belga dirà “si” all’offerta faraonica dello Shanghai e a gennaio si aggregherà agli uomini di Villas Boas. Il giocatore guadagnerà 18 milioni di euro a stagione più due di bonus per quattro anni, lo Zenit invece guadagnerà ben 20 milioni di euro dalla cessione, cifre da capogiro se si pensa che Witsel è in scadenza di contratto nel prossimo giugno.

La Juventus non può far altro che rassegnarsi di fronte a cifre irraggiungibili, Marotta è già al lavoro per trovare un sostituto e nelle ultime ore avrebbe riallacciato i contatti con l’entourage di N’Zonzi. Secondo i media spagnoli il Siviglia cederà il centrocampista a gennaio o a giugno alla Juventus o al City di Guardiola, che nelle ultime ore ha offerto 28 milioni di euro. Il club, però, lo cederà solamente qualora venissero versati i 30 milioni fissati dalla clausola rescissoria. La Juventus appare attualmente in vantaggio dato che i contatti con il giocatore proseguono da tempo e l’accordo sulle cifre del contratto non è poi così lontano. Con Witsel oramai sfumato, i bianconeri hanno fretta di chiudere al più presto per il centrocampista, i prossimi giorni saranno decisivi.