Cafè racer, via alle prenotazioni della nuova Yamaha XSR 900 Abarth

0

Cosa succede a mettere insieme due marchi storici dell’industria motoristica? Un successo clamoroso, come quello della Yamaha XSR 900 Abarth presentata dapprima a Eicma e ora ufficialmente in prenotazione online: un modello d’eccellenza con componenti e accessori di assoluta qualità.

Gli appassionati di moto, e in particolare delle cafè racer, hanno segnato sui propri calendari la data del 17 gennaio: alle ore 17, infatti, in barba a tutte le scaramanzie italiane, è partita infatti la vendita in prenotazione online della nuova Yamaha XSR900 Abarth, per la quale è stato allestito un sito web apposito che consente di “portarsi a casa” la splendida café racer, ultima nata nella famiglia Sport Heritage Yamaha.

Fonte foto: www.motorage.it

Presentazione all’Eicma. Frutto della collaborazione tra la Casa di Iwata e lo Scorpione di Torino, la Yamaha XSR 900 Abarth è stata presentata nel corso dell’ultimo salone Eicma di Milano, suscitando subito l’interesse e l’apprezzamento di addetti ai lavori e biker, grazie a un look davvero elegante e potente, componenti esclusive e particolari tecnici come il controllo della trazione e di frizione anti-saltellamento assistita, che rendono ancora più evidente il carattere personale e lo stile ricercato.

Vendita esclusiva. E proprio in occasione dell’Eicma era stato reso noto che la moto sarebbe stata realizzata in sole 695 unità, ciascuna delle quali contraddistinta da una placca di alluminio che riporta il numero di produzione progressivo, e anche il sistema di vendita: il 17 gennaio, infatti, sono state messe online soltanto 95 esemplari, che hanno consentito ai fortunati prenotati di accedere allo speciale programma VIP Abarth, mentre le restanti 600 moto saranno disponibili presso la rete di concessionari ufficiali a partire dal prossimo mese di maggio.

Fonte foto: MotorBox

Programma vip per 95. Come detto, i primi 95 che sono riusciti a comprare la moto, in vendita a 12.490 euro, sono entrati a far parte di un programma esclusivo, che concretizzerà tra gli inizi di maggio e la metà giugno sui più celebri circuiti italiani: in quelle occasioni, i partecipanti potranno provare in circuito i veicoli della gamma Abarth accanto a piloti professionisti, vivendo un’esperienza indimenticabile, completata dalla possibilità di visitare la sede Abarth a Torino e dalla opportunità di prender parte a uno degli “Abarth Days”, giornate dedicate agli appassionati del brand dello scorpione.

Dettagli tecnici. Tornando invece alla Yamaha XSR 900 Abarth, proviamo a guardare i dettagli tecnici di questa cafè racer: su tutto spicca il motore tre cilindri fronte marcia da 850 cc,che per potenza e rombo si fa sentire e apprezzare. Come detto, poi, si notano componenti come controllo della trazione e frizione antisaltellamento assistita, ma è soprattutto il design che fa la differenza. A un dettaglio come la sella sportiva realizzata in pelle scamosciata (con una sorta di unghia monoposto in carbonio rimovibile per accogliere un eventuale secondo passeggero), infatti, fa seguito un’altra scelta che denota l’appartenenza alla tradizione delle cafè racer.

Il tocco di Akrapovic. Parliamo, in dettaglio, dei risultati di un’altra partnership di lunga data, quella tra Yamaha e Akrapovic, che ha fornito a questo modello uno scarico completo con doppia marmitta slip-on in titanio, posizionato accanto al porta targa dalla linea sportiva e perfettamente integrato con la semi-carena in fibra di carbonio, che permette un’accelerazione ancora più audace e aggressiva. Un nuovo tassello che completa la gamma a disposizione degli appassionati di moto a 360°, disponibile anche sul portale di ecommerce OmniaRacing, e che dunque impreziosisce ulteriormente il binomio “Akrapovic scarichi – Yamaha”.

Uno stile unico. Il tratto distintivo dell’ultimo modello di Yamaha, poi, è la posizione di guida sportiva, che con la XSR900 Abarth è ancor più accentuata dalla presenza dei semimanubri clip-on e alla sella in stile Racing. Infine, la livrea con colorazione grigio-rossa, che rimanda alle moto della tradizione, è esaltata dal logo Abarth che fregia ogni singolo esemplare.