ZINTETA: QUANDO LE IMPERFEZIONI DIVENTANO ARTE!

0

Quante donne non si piacciono così come sono e passano ore intere a coprire i loro difetti, a nasconderli per sembrare più belle. Se invece li valorizzassero? A questo ci ha pensato una giovane artista spagnola di 21 anni, Cinta Tort Cartrò, in arte Zinteta, che ha portato lì dove ogni donna vede un difetto una miriade di colori. Come le smagliature ed il ciclo mestruale che nel nostro secolo viene considerato ancora un tabù, come se si stesse parlando di qualcosa di illegale o di proibito.

“Le smagliature sono parte della nostra essenza, della nostra vita, del nostro vissuto. Accettare tutto questo significa accettare le proprie radici, il nostro essere”, scrive Zinteta sul suo profilo Instagram sotto le immagini che rappresentano la sua arte.

Tutto questo è legato ad una società  che ci impone modelli di bellezza troppo lontani dalla semplici donne e troppo difficili da raggiungere. Quindi avere un po’di cellulite, qualche chilo in più, smagliature o qualche rotondità può risultare per una donna uno stato di malessere non consono ai canoni di bellezza o di perfezione. Ma chi definisce la perfezione? Chi dice che una taglia 46 non può essere sintomo di bellezza e femminilità?                      “Tutto è iniziato come una forma di espressione” ha spiegato la giovane artista a Yahoo Beauty “Ben presto però è diventato un modo per commentare sui social network la cultura maschilista predominante”.

flower
flower

Il suo obiettivo è non far vergognare le donne di cose che seguono il corso della natura ma di esaltarle e valorizzarle perciò dipinge con i colori dell’arcobaleno gli aloni che crea il ciclo mestruale sugli indumenti intimi, copre i seni con dei fiori e crea linee colorate in procinto delle smagliature.

Ogni donna racconta una storia e il suo corpo porta le tracce della vita che ella ha percorso, porta i segni di un passato difficile o bello esso sia stato. Ogni donna è unica a se stessa e Zinteta vuole trasmettere proprio l’amore, la fiducia e la stima che ognuna deve porre in se stessa, nessuno può farla vergognare o sentire inferiore, non troverai mai una donna simile ad un’altra, ognuna a modo suo fa parte del significato di PERFEZIONE. 

Zinteta fa della donna la musa della sua arte, delle sue imperfezioni dei punti di forza da mettere in risalto, porta l’arcobaleno dove altri vedono tempesta, porta la vera bellezza.

Le foto che Zinteta pubblica sul suo profilo, inoltre, seguono l’hashtag #manchoynomedoyasco (mi sporco e non mi sento brutta). “Siamo nel 2017, perché avere le mestruazioni è ancora oggi un tabù?”, continua Zinteta. Ogni giorno subiamo micro aggressioni legate al nostro aspetto fisico, perché restare in silenzio?”

Visitate il suo profilo Instagram e non ve ne pentirete, imparerete a guardare il mondo con occhi diversi, con gli occhi di una ragazza di soli 21 anni.

Profilo Instagram Zinteta
Profilo Instagram Zinteta

Fonte: Vanity Fair