Champions League, Juve e Roma “pescano” Tottenham e shakhtar Donetsk

0
Fonte: www.instagram.com/championsleague

Archiviato la prima fase a Gironi dell’edizione 2017/18 della Uefa Champions League, Juventus e Roma (le uniche due italiane rimaste in corsa) poco fa sono venuti a conoscenza delle rispettive avversarie da affrontare nel doppio turno degli ottavi di Finale della coppa dalle “Grandi orecchie”: le avversarie saranno Tottenham e shakhtar Donetsk. Invece le altre sfide vedranno contrapposte il Basilea contro il Manchester City di Pep Guardiola, il Bayern Monaco contro i turchi del Besiktas e gli “andalusi” del Siviglia sfidare il Manchester United dello “special one” Jose Mourinho.

Ma l’urna di Nyon ha regalato a tutti gli amanti del calcio sfide straordinarie come PSG contro il Real Madrid e Barcellona contro il Chelsea. Quindi i bi-campioni d’Europa si giocheranno la qualificazione ai Quarti di Finale passando prima all’ombra della Tour Eiffel (stadio Parco dei Principi) per poi andare nel leggendario stadio del Santiago Bernabeu (in casa); ma questa sarà anche la sfida che metterà di fronte il genio di Neymar contro Cristiano Ronaldo, la sfida tra colossi della difesa come Sergio Ramos (da una parte) e Thiago Silva (dall’altra). Mentre l’altra grande sfida da segnalare e quella che metterà di fronte i campioni d’Inghilterra in carica del Chelsea contro il Barça di Leo Messi, Luis Suarerz e Andres Iniesta.

Di seguito invece riportiamo le date di andata e ritorno degli ottavi di Finale di Champions League dell’edizione 2017/18: le sfide si giocheranno tra il 13/14 e 20/21 febbraio 2018 (andata); e il 6/7 e 13/14 marzo 2018 (ritorno).

Infine ricordiamo il cammino fin a qui dei sei volte campioni d’Italia e della squadra giallorossa allenata da Eusebio Di Francesco: i primi erano finiti nel Gruppo D insieme al Barcellona poi vincitore del proprio girone con 14 punti (3 in più di Madama); mentre la squadra capitolina era finita nel Gruppo C denominato “girone di ferro” perché nello stesso girone c’erano anche la squadra londinese allenata da Antonio Conte (terminata al secondo posto) e l’Atletico Madrid del “cholo” Simeone (poi “retrocessa” in Europa League come il Napoli di Maurizio Sarri). La Juventus al sorteggio degli ottavi di Finale si era presentata come non teste di serie a differenza proprio della Roma che invece è uscita vincitore nel proprio Girone (anche se a pari meriti con il Chelsea).