American Horror Story, ecco il tema dell’ottava stagione

In attesa della nona stagione crossover, il recente deposito di un marchio registrato potrebbe svelare il tema dell'ottava serie.

0
american-horror-story
"American Horror Story". fonte wikimedia commons

Interessanti novità per i fan di American Horror Story, fortunata serie antologica di FX ideata da Ryan Murphy, il quale si diverte a “giocare” con gli spettatori disseminando online indizi sul possibile tema di ogni nuova stagione.

Forte del successo ottenuto con AHS:Cult, Murphy aveva annunciato già mesi fa che una delle prossime stagioni, presumibilmente la nona, sarà un crossover tra storie e personaggi di due passate edizioni dello show, Murder House e Coven. L’autore si è anche lasciato sfuggire che l’attrice Jessica Lange, indiscussa protagonista delle prime quattro stagioni dello show, ha già visionato e approvato il progetto.

Sebbene il progetto per AHS:Crossver sembri delinearsi con sempre maggior chiarezza, nulla è ancora trapelato invece per quel che concerne l’ottava stagione, fatta eccezione per la recente conferma circa la presenza di Kathy Bates accanto ai veterani Sarah Paulson ed Evan Peters e l’eventualità che sia ambientata in un prossimo futuro. Ipotesi che viene ora avvalorata dal recente deposito di un marchio registrato e associato al nome American Horror Story:Radioactive, il quale potrebbe essere proprio il tema dell’attesa ottava stagione.

In assenza di altre indiscrezioni, si può dunque supporre che la trama ruoterà attorno ad un’imminente apocalisse nucleare e il connesso rischio di estinzione della razza umana. Ciò potrebbe ricollegarsi alle recenti tematiche anti-Trump su cui si incentrava AHS:Cult, proseguendo sulla scia delle note tensioni tra il Presidente degli Stati Uniti d’America e il dittatore nord coreano Kim Jong-un.

In attesa d ulteriori aggiornamenti, non resta che sperare in nuovi indizi e anticipazioni che Murphy potrebbe rilasciare in vista del prossimo autunno, quando debutterà la nuova stagione dello show.