Colao – Vodafone, il binomio finisce dopo 10 anni. Un decennio fantastico

0
Vittorio_Colao lascia vodafone
Vittorio Colao. Fonte: Wikipedia

Da pochissimi minuti è arrivata la notizia. Vittorio Colao lascia la guida del gruppo Vodafone. Un connubio durato ben 10 anni.

L’annuncio è stato improvviso ed inaspettato. L’uscente ceo di Vodafone ha scritto un importante pezzo di storia dell’azienda inglese. Ed ora lasciando la guida farà spazio a Nick Read, attuale Cfo.

Un decennio incredibile a livello di numeri, che hanno visto impennare esponenzialmente la crescita del brand a livello mondiale. Colao lascia Vodafone, e lo fa con tutti i conti in ordine e dopo aver raggiunto risultati eccellenti.

potrebbe interessarti:

IL BACKSTAGE DELLO SPOT DI VODAFONE CON PATRICK DEMPSEY

Colao – Vodafone, un connubio perfetto

Il primo passo fondamentale della carriera di Colao nell’azienda è stato il portarla fuori dagli Stati Uniti. Questa internalizzazione del progetto ha iniziato a coinvolgere un numero sempre più crescente di Paesi, raggiungendo quota 250, e includendo importanti business quali quelli in Egitto, Turchia ed Africa.

vodafone colao
Fonte: Wikipedia

Un bilancio più che positivo per Colao che ha fatto registrare una crescita di guadagni dell’11,8%, arrivando al ricavo di 14,7 miliardi di euro.

Chi è Vittorio Colao?

Ma chi è Vittorio Colao? Vittorio Colao nasce il 3 ottobre 1961 a Brescia. La sua carriera scolastica lo porta a laurearsi alla Università Bocconi ed a ottenere un Master in Business Administration alla Harvard University.

La carriera lavorativa di Vittorio prende piede a Londra presso la banca d’affari Morgan Stanley. Il passo importante avviene nel 1996, anno in cui diviene direttore generale di Omnitel Pronto Italia.

La sua rapida scalata in questo settore lo porta nel 2008 a ricoprire il ruolo di amministratore delegato della Vodafone, ruolo come già accennato svolto perfettamente per dieci anni. In quell’occasione Vittorio subentrò a Arun Sarin, oggi è Nick Read invece a subentrare nel medesimo ruolo.