DiCaprio incontra Trump: discussione sull’ambiente

0
Trump Tower Fonte: Google

Trump Tower, New York, 7 dicembre 2016. Meeting storico, non solo per la rilevanza economica ma per i suoi risvolti ambientali. Leonardo DiCaprio, stella di Hollywood, Oscar riuscito dopo ”sofferti” tentativi, è stato ospitato nel grattacielo del neo-presidente americano D. Trump. Un incontro tanto auspicato dall’attore di Titanic, che ha sollevato al primo repubblicano, l’importanza della questione ambientale… E’ celebre tale avvenimento, specie se si considerano le posizioni assunte in merito da Trump negli ultimi mesi: ”Il surriscaldamento globale è una bufala cinese… Ritireremo la nostra adesione dall’accordo climatico di Parigi.” Ardua l’impresa condotta dalla Leonardo DiCaprio Foundation (LDF) che pur di avvicinare Donald all’ argomento ha puntato sui vantaggi economici. Proprio così… La presentazione del programma illustrato, in presenza di Ivanka, la figlia del Presidente, mette in risalto le potenzialità occupazionali: non solo vantaggi capitali, ma lo sviluppo di milioni di posti di lavoro.

BEFORE THE FLOOD

Before the Flood, è questo il titolo del documentario condotto da DiCaprio, che esplicita un interesse oramai assodato dell’attore per la natura. La star ha infatti da anni proposto campagne per la salvaguardia dell’ambiente, devolvendo in beneficenza parte dei suoi ricavi cinematografici (e non). Dall’inaugurazione nel 1998, la sua associazione ha infatti donato ben 54 milioni di dollari. Sognatore di uno sviluppo eco-sostenibile. ”Acqua e surriscaldamento globale sono i punti prioritari su cui intervenire”. Anche durante la presidenza Bush, incitò quest’ultimo a partecipare al summit mondiale per l’ambiente.