Il problema attaccanti alla Juventus, ne funziona uno alla volta

0

La Juventus ieri è riuscita a battere la Sampdoria e tra le note liete della gara c’è stato il goal di Mario Manduzkic che si è finalmente sbloccato. Di contro però Gonzalo Higuaín è a secco da tre gare in campionato, dalla doppietta del Castellani contro l’Empoli. È un po’ il problema di queste prime dieci giornate della Juventus: ovvero che di solito funziona solamente un attaccante alla volta. Per “di solito” intendiamo il 90% dei casi, visto che su 10 gare solo in una (proprio ad Empoli) sono andati a segno insieme due attaccanti (Higuaín e Dybala); poi o un solo attaccante ha segnato oppure ci sono stati i goal di Khedira, Pjanic o Lichtsteiner. È ovviamente un problema minore che ci poniamo perché il livello di questa squadra è altissimo, ma comunque c’è.

La minicrisi di goal di Gonzalo Higuaín doveva essere almeno pronosticabile. Sin da quando l’ex numero 9 del Napoli è arrivato a Torino non ci si poteva aspettare ripetesse i numeri dell’anno scorso, perché alla Juventus è uno dei tanti top player mentre in Campania era probabilmente l’unico. Quindi qualche partita senza segnare ci può stare, sempre a patto che gli altri lo facciano. Sabato sera c’è l’occasione ghiotta di sbloccarsi proprio contro la sua ex squadra. A Napoli fanno gli scongiuri ma Gonzalo Higuaín, sebbene sia molto probabile che non esulti, spera vivamente di riuscire a trovare la via del goal e tornare ad essere il cannoniere di questa squadra.

Gli altri due sono Paulo Dybala e Mario Mandzukic. Il primo dovrà ancora fare i conti con almeno 3 settimane di infortunio e l’altro è riuscito ieri a segnare. Molto si era detto circa la convivenza tra Mandzukic e Higuaín, ritenuti poco compatibili, ma almeno ieri ha funzionato. Questo non significa che rappresentino la migliore coppia possibile (che resta per distacco Higuaín – Dybala) ma almeno che è possibile schierarla senza dover ricorrere a stravolgimenti come cambi modulo. Sabato sera allo Juventus Stadium toccherà di nuovo a loro due, con la speranza per i tifosi juventini che possano segnare entrambi.