Riparte la Serie A dopo la sosta, l’Inter visita il Pescara

0

L’Inter ripartirà domani sera in campionato allo Stadio Adriatico di Pescara per trovare i primi tre punti in campionato dopo la sconfitta contro il Chievo e il pareggio in casa contro il Palermo. Frank De Boer ha avuto altre due settimane per studiare al meglio le migliori fisionomie della squadra sebbene non abbia potuto lavorare con gli assenti nazionali. Delle prime due partite se volessimo considerare cosa si può salvare, senza dubbio si punterebbe su tre cose.

In difesa bisogna ripartire dalla certezza Miranda, che nella gara contro il Palermo ha dimostrato di saper prendere bene in mano le redini del reparto e di garantire solidità alla squadra. Banega a centrocampo è una manna dal cielo. Già nelle prime partite in cui ha agito da regista ha fatto vedere grandi cose percorrendo diversi chilometri a centrocampo e toccando tantissimi palloni. Domani il suo impiego dovrebbe essere avanzato sulla trequarti (sua posizione naturale) vedremo come evolverà il suo rendimento. Infine quando nella gara contro il Palermo (sotto di 1-0) è entrato Antonio Candreva come esterno offensivo, si è finalmente accesa la luce in campo, della squadra ma soprattutto di Icardi. Affinché l’argentino possa tornare a segnare almeno venti goal c’è bisogno che Candreva giochi al suo fianco e lo assista.

Possibile esordio anche per João Mário, nell’Inter che potrebbe essere schierata con il 4-2-3-1, e quindi il portoghese agirebbe nei due davanti alla difesa insieme a Medel. Bisognerà fare il possibile per ottenere i tre punti soprattutto per non far scappare le altre.