Sanremo 2018: la verità sul caso Meta-Moro

0

La prima serata di Sanremo, che sembra aver avuto circa il 51% di ascolti (poco più dell’edizione condotta dalla super coppia Conti – De Filippi), ha lasciato non pochi dubbi sul presunto rischio di squalifica di una delle canzoni favorite in gara: quella di Ermal Meta e Fabrizio Moro.

A detta dei più, i due avrebbero proposto un brano non del tutto inedito, per molti aspetti simile a un’altra canzone dal titolo Silenzio, scritta dal co-autore di Non mi avete fatto niente, Andrea Febo.

moro-e-meta-740x350.jpg.pagespeed.ce.Gmlhr1Bd21

 

Silenzio, infatti, interpretata da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali, era stata presentata e poi scartata dalla sezione Giovani Proposte e il suo ritornello, alla stregua di quello dei due big, recitava: “Non mi avete fatto niente, non mi avete tolto niente, questa è la mia vita che va avanti oltre tutto e oltre la gente”.

Nella conferenza stampa di oggi, però, ci ha pensato il direttore artistico di questa edizione, il celeberrimo Claudio Baglioni, a chiarire ogni dubbio.

“Viene considerata nuova” spiega il cantante “la canzone che, nell’insieme della sua composizione o nella sola parte musicale o nel solo testo letterario (fatte salve per quest’ultimo eventuali iniziative editoriali debitamente autorizzate), non sia già stata pubblicata e/o fruita, anche se a scopo gratuito, da un pubblico presente o lontano, o eseguita o interpretata dal vivo alla presenza di pubblico presente o lontano. E’ prevista la possibilità di campionare o usare stralci di altri autori, per un totale non superiore al 30%. Quindi la canzone ha i requisiti di un brano nuovo a tutti gli effetti”.

Non si tratta, dunque, di un plagio, bensì di un’autocitazione da parte dello stesso Andrea Febo, che inoltre avrebbe, insieme ai due interpreti, messo al corrente la Rai della somiglianza tra i due brani.

Pericolo scampato per Fabrizio Moro ed Ermal Meta, secondo alcuni favoriti in questa edizione di Sanremo, che stasera si esibiranno sul palco dell’Ariston con l’energia di sempre.

Che questo episodio li abbia “incattiviti”?

Staremo a vedere.