E’ scontro Higuain-De Laurentiis: il Pipita chiede 2,5 milioni di euro al patron azzurro per i diritti d’immagine

0
Gonzalo Higuain, fonte Di Photo by Leandro Ceruti from Rosta, ItaliaCropped and retouched by Danyele - juve 6 leggenda (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59303377
Gonzalo Higuain, fonte Di Photo by Leandro Ceruti from Rosta, ItaliaCropped and retouched by Danyele - juve 6 leggenda (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59303377

Il passaggio di Gonzalo Higuain agli odiati rivali della Juventus non è andato giù ai tifosi del Napoli, che l’hanno etichettato come traditore e l’hanno bersagliato di fischi nei due match con i bianconeri al San Paolo. Eppure Higuain è ancora molto legato alla città, ha provato a far capire ai suoi vecchi tifosi che il colpevole di quanto successo era stato il presidente De Laurentiis, puntando il dito verso la tribuna nella gara di ritorno in Coppa Italia. Dall’addio dell’argentino sono iniziati i continui battibecchi tra le parti, De Laurentiis in più di un’occasione ha duramente criticato l’atteggiamento dell’attaccante, con il Pipita che ha spesso replicato, così come il fratello-agente Nicolas che non ha esitato a parlar male del patron azzurro nelle uscite dei mesi scorsi.

RICORSO- Dalle semplici dichiarazioni si è poi passati ai fatti, tra le parti infatti è in atto una vera e propria causa. Il prossimo 12 luglio ci sarà l’udienza definitiva riguardo il ricorso presentato dall’argentino su vecchie pendenze con il Napoli legate ai diritti di immagine. Inizialmente il Pipita chiedeva circa 700mila euro, ma dopo che la vertenza è passata attraverso tre udienze , la cifra richiesta è arrivata ai 2,5 milioni di euro. De Laurentiis dal canto suo ha già preparato la strategia difensiva. Non resta che aspettare il 12 luglio per conoscere come andrà a finire la vicenda.