Calcio: Roma e Napoli, un secondo posto che vale oro!

Solo nove partite ancora da disputare, approfittiamo della sosta per fare il punto sulle due squadre che si giocano la qualificazione in Champions League.

0
Fonte foto: Wikimedia commons

Lo Scudetto sembra una pratica già chiusa, la Juventus si accinge infatti a vincere il suo sesto titolo consecutivo, impresa mai riuscita prima a nessuna squadra italiana, con apparente semplicità. Il vantaggio di 8 punti sulla Roma e 10 sul Napoli sembra infatti incolmabile, soprattutto considerata la forza e la solidità dimostrata fino adesso dai bianconeri.

Le due inseguitrici però dovranno dar fondo a tutte le loro energie in questo finale di stagione, per sperare in quella che sarebbe una clamorosa rimonta ma soprattutto per raggiungere il secondo posto e conquistare l’accesso diretto ai gironi di Champions (e guadagnare 30 milioni di euro!). Entrambe le squadre sanno infatti che è fondamentale evitare i preliminari ed i problemi che ne derivano (chiedere a Bilbao ed Oporto per ulteriori informazioni).

La Roma sembra favorita per diversi motivi:

    • 2 punti di vantaggio: Non rappresentano certo una distanza enorme, ma in un ipotetico gran premio i Giallorossi partono in pole position.
    • Un calendario favorevole: La Roma ha infatti 5 partite da disputare in casa (tra cui il derby e la grande sfida con la Juve) e 4 trasferte abbastanza agevoli contro Bologna, Pescara, Chievo ed un Milan che nonostante l’ottimo campionato disputato resta un avversario alla portata della squadra di Spalletti.
    • Il gol di Strootman: Inutile per il risultato nella sfida contro il Napoli ma che può risultare decisivo per il secondo posto. La rete dell’olandese permetterebbe infatti alla Roma di qualificarsi direttamente ai gironi di Champions League in caso di arrivo a pari merito con i Partenopei grazie ad una migliore differenza reti negli scontri diretti.

Il Napoli può invece contare su un attacco stellare, ben 68 gol segnati in 29 gare, ma inizierà questa rincorsa contro il peggior avversario possibile; al rientro dopo la sosta delle nazionali affronterà infatti la Juventus di Gonzalo Higuain, che tornerà per la prima volta da avversario al San Paolo. Una partita difficilissima che però in caso di vittoria potrebbe rappresentare la svolta, morale oltre che di classifica, necessaria al Napoli per raggiungere e superare la Roma.

Roma e Napoli dovranno lottare fino alla fine per un secondo posto impossibile da snobbare per tanti motivi. Circa 30 milioni di motivi.