Game of thrones: 7×06 “Beyond the wall”

0

ATTENZIONE: Spoiler

Game of thrones
(Game of thrones. Fonte: Chicago now)

La sesta puntata é la penultima della settima stagione. Non mi ha deluso. Anzi mi é piaciuta particolarmente.

Una delle prime cose che mi ha incuriosito di questa puntata é il titolo, anzi i titoli.           Ho notato che in vari siti il titolo della sesta puntata varia totalmente. In alcuni é possibile trovarla intitolata “Death is the enemy”, ed in altri “Beyond the wall”.

A mio parere uno vale l’altro. Tuttavia quello più appropriato mi sembra essere il secondo. In effetti questa puntata é incentrata principalmente sul Nord, quello oltre alla Barriera, popolato da miti e storie raccontate per far spaventare i bambini. In questo Nord non importa più a quale Dio tu creda o per cosa combatta, poiché il tuo unico nemico é la morte.

Kit Harington (Jon Snow) in The Dragon and The Wolf, fonte screenshot youtube
Kit Harington (Jon Snow) in The Dragon and The Wolf, fonte screenshot youtube

E’ proprio qui che Jon Snow ed i suoi compagni di viaggio si inoltrano per catturare un Estraneo. Portandolo ad Approdo del Re, vuole mostrare a Cersei che il pericolo é reale.

Ciò costerà la vita a Thoros e a Viserion, uno dei draghi di Daenerys. Ma sarà proprio la vista degli Estranei a far abbracciare alla Madre dei draghi la causa di Jon Snow. Quest’ultimo invece la riconoscerà come regina.

Questa scena avviene in un ambiente che mi ricorda vagamente “Io prima di te”. Lei che si prende cura del suo lui (per ora é soltanto una ship), la tenerezza delle mani incrociate e il “Dany” finale.

Il Nord inoltre é stato teatro di rivelazioni. Qui Tormund confessa il suo interessamento verso Brienne ed il suo voler avere figli con essa. E’ il luogo delle lamentele per Gendry Baratheon, il quale rinfaccia di esser stato venduto a Melisandre.

Arya e Sansa Stark)
(Arya e Sansa Stark)

Tornando a Grande Inverno notiamo come le divergenze fra le due sorelle si acuisce, a causa della lettera trovata da Arya. A ciò si aggiunge anche il fatto che Sansa ha trovato le “facce” di Arya. Così il diverbio degenera e mostra i due caratteri incompatibili delle due sorelle Stark.