Il sogno di un campo di calcio nei Quartieri Spagnoli svanisce

0
Quartieri Spagnoli
Quartieri Spagnoli, foto di www.flickr.com

A fine marzo gli abitanti dei Quartieri Spagnoli si erano dati appuntamento per ripulire il lembo di terra circondato dai palazzi in vico Tofa, nella zona Ovest dei quartieri, dove si trova uno stabile abbandonato da vent’anni danneggiato in seguito al sisma degli anni Ottanta. Lo stabile era parzialmente crollato nel 1980 e collassato su se stesso nel 1993, l’area era in pessime condizioni, rifiuti ovunque, non solo immondizia e plastica ma anche elettrodomestici e mobili. Oltre cento i camion di rifiuti raccolti e differenziati.

L’iniziativa “Rimessa Laterale” autofinanziata e promossa da artisti come Cyop&Kaf e dalla Miniera di Salvatore Iodice, consigliere della seconda municipalità, prevedeva la messa in sicurezza del palazzo e la riqualificazione dell’area con la creazione di un campo di calcio dove poter far divertire i ragazzini della zona. Questo progetto aveva il fine di creare un’area, che all’interno dei Quartieri ancora non esiste, in cui i giovani potessero ritrovarsi e passare delle ore insieme tirando dei calci a un pallone.

Grande l’entusiasmo dei bambini dei Quartieri che però è stato spento quando ieri mattina è arrivata la notizia che i proprietari dello stabile hanno incaricato gli operai di erigere un muro per impedire l’accesso all’area. I ragazzini non si sono persi d’animo, hanno scavalcato il muro e continuato i lavori per il campo di calcio.

La gioia degli abitanti della zona per la realizzazione di questa iniziativa è stata frenata perché i proprietari dello stabile hanno preferito l’abbandono.