Il Napoli prenota il colpo in casa Real Madrid: affare da 20 milioni

0
Federico Valverde| Fonte Google immagini: contrassegnate per essere riutilizzate

Tra il Real Madrid e il Napoli si sta creando una pista davvero calda che potrebbe portare nella città partenopea un giovane talento della capitale spagnola. Il ds Giuntoli starebbe già lavorando al colpaccio estivo che porta il nome di Federico Valverde.

Indiscrezioni di mercato
Giuntoli si sarebbe mobilitato per portare il gioiellino uruguaiano alla corte di Carlo Ancelotti, tanto da aver già incontrato l’entourage del giocatore. La cifra che chiederebbe il club spagnolo oscilla tra i 18 e i 20 milioni di euro, tutto sta nel capire le reali intenzioni di Zinédine Zidane nei confronti del ragazzo.

Amadou Diawara, sarà lui a essere sacrificato?
Valverde andrebbe a prendere il posto di Diawara. Quest’ultimo non ha mai convinto pianamente Ancelotti, infatti il giocatore si troverebbe sempre più ai margini del progetto azzurro. Il 21enne guineano starebbe già vagliando diverse offerte.

A suggerire questa soluzione sarebbero anche le parole di Aurelio De Laurentis “Questa stagione è stata piena di sperimentazioni grazie anche alle scelte tattiche di Carlo Ancelotti, il quale ha permesso di testare le potenzialità di tutti i nostri giocatori. Però, a fine stagione faremo le nostre valutazioni e nonostante le grandi qualità dei giocatori della nostra rosa è opportuno che qualcuno vada da un’altra parte”.

Il profilo
Federico Valverde fa il suo debutto da professionista sui campi calcistici il 16 agosto del 2016 con la maglia del Penarol in una gara che vede la sua squadra imporsi sul Cerro per 3 a 0. Gioca la sua prima partita in campo internazionale in Coppa Libertadores il 20 aprile del 2016 contro lo Sporting Cristal. Il 12 giugno disputa la partita valida per l’assegnazione del trofeo vincendo, concludendo così la stagione con 13 presenze e una coppa.

Il 22 luglio 2016 passa sotto l’ala del Real Madrid il quale lo acquista per 5 milioni di euro. Il club spagnolo lo inserisce nella sua seconda squadra. Nella sua prima stagione spagnola totalizza 30 presenze e 3 reti. Viene poi ceduto in prestito al Deportivo la Coruna e il suo esordio nella massima serie avviene il 10 settembre successivo contro la Real Sociedad con una sconfitta in casa per 4 a 2. Conclude il prestito con 24 presenze nella massima serie non riuscendo, però, ad aiutare la squadra a salvarsi. Nella stagione 2018-2019, attualmente, ha totalizzato 10 presenze con il Real Madrid.

Valverde risulta essere un giocatore molto versatile e con un buon dinamismo. Dotato di un ottimo controllo del pallone, di un tiro potente da fare invidia a un centravanti e di una naturale abilità nello spingere nell’area avversaria.