Inter, Guarin sul mercato. E le pretendenti non mancano…

0

L’ Inter ha deciso: Guarin è il giocatore che la società sacrificherà sul mercato per monetizzare. Il centrocampista brasiliano è finito indietro nelle gerarchie di Roberto Mancini, che non gli offre un minutaggio costante e ben presto potrebbe salutare la società nerazzurra. Dalla Cina è pervenuta un’ offerta importante: Lo Jiangsu Suning ( la stessa squadra che si è aggiudicata Luiz Adriano dal Milan ) ha messo sul piatto ben 15 milioni per il cartellino, più una cifra tra i 6 e i 7 milioni annui al colombiano. Offerta, però, che sarebbe stata respinta al momento dal giocatore e il motivo è molto semplice: Guarin non vorrebbe sparire dai radar del calcio che conta e vorrebbe continuare a vincere qualcosa in un campionato che potrebbe concedergli maggiore visibilità. Un’ idea che è nata nelle ultime ore, in questo senso, è quella dello Zenit San Pietroburgo: la squadra russa, messa in allarme dal possibile addio di Witsel, cercherebbe un centrocampista dalle caratteristiche abbastanza simili e potrebbe averle trovate nel giocatore nerazzurro. Guarin sarà in terra russa la prossima settimana, quando rimarrà per qualche giorno in trattativa con i vertici della squadra russa, per cercare di trovare una soluzione sbrigativa e definire il trasferimento. Da non sottovalutare la possibilità del centrocampista di ritrovare Villas-Boas, che lo ha allenato al Porto e ha sempre nutrito una stima particolare nei suoi confronti. Insomma, i prossimi giorni saranno utili per capire qualcosa di più: l’ unica certezza è che all’ Inter servono fondi liquidi quanto prima per acquistare pezzi grossi sul mercato e rilanciare le proprie ambizioni di un posto in Champions League.