Juventus, è la tua notte: l’attesa tra follie e campo

0

L’attesa è ormai irresistibile nelle ore che precedono la gara tra Juventus e Real Madrid, valida per l’andata delle semifinali di UEFA Champions League. I tifosi della Signora aspettano con trepidazione l’impegno delle 20,45 che nel bene o nel male segnerà la storia della Juventus, la cui annata può considerarsi comunque estremamente positiva. Se si pensa allo scetticismo con cui veniva accolto Massimiliano Allegri, dopo l’addio ad Antonio Conte, sembra passata un’era calcistica. Ora il tecnico è l’idolo dei tifosi e in quanto tale veste i panni del condottiero, pronto a guidare i suoi giocatori verso l’impresa.

Parlando di questioni di campo, c’è da scommettere che i bianconeri non lesineranno fiato e corsa nell’arco dei novanta minuti, marchio di fabbrica di un gruppo che antepone l’agonismo a qualsiasi altro principio, come base per la prestazione perfetta. Attenzione, però, il Real Madrid non è avversario semplice da affrontare. I Blancos hanno dalla loro giocatori di fama mondiale e dalla tecnica sopraffina, probabilmente una spanna sopra a quelli dei bianconeri. Molto si giocherà nella sfida tra Tevez e Ronaldo, due grandi protagonisti attesi nel gran match, ma non solo: se la Juventus riuscirà a tenere il pallino del centrocampo, arginando la furia offensiva degli spagnoli, potrebbe riuscire nel colpaccio.

Poi le questioni extra-campo, che renderanno Juventus-Real Madrid uno spettacolo da antologia anche intorno al terreno da gioco. Secondo quanto riporta Tuttosport, un posto in tribuna vale 500 euro, ma alcuni tifosi arabi ne hanno addirittura sborsati 3500. C’è chi è disposto a tutto pur di trovare il tagliando, ma l’impianto esaurito da settimane. Tutto pronto per la notte bianconera allo Stadium: la Juventus non può fallire l’appuntamento.