Milan, sconfitta a Bergamo: la zona Europa si allontana

L'Atalanta rimonta il Milan e vince all'Atleti Azzurri d'Italia. Il Milan dovrà sperare in passi falsi di chi è davanti per ottenere un posto alle coppe europee.

0

Vi ricordate il Milan di inizio stagione? Ecco, le prestazioni offerte dai rossoneri in queste ultime, tra l’altro importantissime partite di Serie A, ricordano proprio quella squadra. Il Milan e i suoi tifosi non si meritano certamente di dover ambire ad un posto in Europa League, eppure attualmente anche quest’obiettivo sta svanendo. Con la sconfitta di oggi a Bergamo, dove Mihajlovic ha visto i suoi uomini cadere ed uscire sconfitti per 2-1, le speranze di raggiungere la quinta posizione si affievoliscono drammaticamente, anche perché l’Inter dovrà giocare questa sera contro il Torino ma davanti ai propri tifosi, dove avrà la possibilità di vincere e di portarsi a +9 proprio dal Milan.

Sconfitta che diventa ancora più amara se si pensa al fatto che il Milan fosse in vantaggio di un gol: il rigore di Luiz Adriano siglato dopo appena cinque minuti di gioco aveva infatti illuso i tifosi rossoneri. Sul finire del primo tempo, però, l’Atalanta riesce a trovare il pareggio grazie a Pinilla. Nella seconda frazione di gara il Milan non ci mette abbastanza cattiveria e non riesce a sfruttare situazioni potenzialmente pericolose per la difesa avversaria. E, come spesso succede, alla fine la spunta l’Atalanta: è “PapuGomez l’eroe del giorno, grazie alla sua rete realizzata al 63′ che consente ai bergamaschi di portare a casa i tre punti.