Il Milan sullo scontento Benzema per tornare alla gloria

0

Al 99% il Milan l’anno prossimo tornerà a giocare una competizione europea grazie alla partecipazione all‘Europa League che potrà arrivare o dalla Coppa Italia o da un buon piazzamento in campionato. A quel punto Silvio Berlusconi, presidente dei rossoneri, vorrà regalare un campione ai suoi tifosi e alla sua squadra per permettere di giocarsela dignitosamente. Grazie alla collaborazione dell’Amministratore Delegato Adriano Galliani nel corso della storia il Milan è riuscito a prendere giocatori che sembravano impossibili, sfruttando tutti i cavilli possibili e immaginabili e tutte le formule di trasferimento consentite: pagamenti dilazionati, prestiti con diritto di riscatto, ecc. ecc. Qualcosa del genere avverrà anche in estate, quando, senza l’avvento di Mr. Bee, Berlusconi non potrà mettere sul piatto liquidità eccessive dopo quelle sprecate la scorsa estate specialmente per Bertolacci. Queste operazioni vanno fatte andando a puntare giocatori scontenti o comunque che rischiano di essere di troppo ai propri club. Potrebbe essere il caso di Karim Benzema. Il Real Madrid infatti da mesi pensa al riscatto di Álvaro Morata, pupillo di Florentino Pérez che vorrebbe assolutamente riportarlo alla base. Il campione francese, che ha comunque già segnato 19 reti quest’altro, quindi le sue prestazioni sono tutt’altro che in calo, si ritroverebbe così chiuso da Morata, perché se la dirigenza delle merengues esercitasse il diritto di recompra con la Juventus per lo spagnolo, si tratterebbe sicuramente di una mossa per farlo giocare titolare e Benzema il comprimario non è proprio abituato a farlo. Al Milan ovviamente sarebbe la stella, e formerebbe una mostruosa coppia con Bacca. La formula pensata, sarebbe proprio quella che già abbiamo menzionato del prestito con diritto di riscatto. Il prestito sarebbe oneroso con 5 milioni di euro che andrebbero subito nelle casse del Real Madrid. Il riscatto poi sarebbe obbligato in caso di qualificazione del Milan in Champions League. Il prezzo pagato dal Real al Lione nel 2009 fu di 35 milioni di euro, e visto che sono passati 7 anni e il giocatore ha ora 28 anni, non può che essere deprezzato, nonostante le sue prestazioni sono comunque state di livello. Per cui il riscatto sarebbe fissato intorno ai 20-25 milioni di euro.