MONDIALI 2018, BRASILE-SVIZZERA 1-1: A SEGNO COUTINHO E IL CENTROCAMPISTA ZUBER

0
Fonte: Instagram

A Rostov, al Rostov Arena la gara tra Brasile e Svizzera termina 1-1. A segno vanno Coutinho con un gran goal dal limite (20’) e da un colpo di testa di Zuber nella ripresa (50’). Con questa gara si chiude la 1^ giornata del Girone E guidato dalla Serbia vincitrice oggi contro il Costa Rica grazie al terzino giallorosso Kolarov.

la Svizzera parte subito forte tanto che nei primi minuti rischia di passare in vantaggio con Dzemaili (servito da Shaqiri). Ma il centrocampista del Bologna sbaglia a calciare e il tiro termina alto sopra la traversa difesa da Alisson. Qualche minuto dopo ci prova il Brasile con Paulinho. però il tiro termina di poco al lato. La gara si sblocca a favore dei verdeoro al 20’ grazie a Coutinho: il centrocampista del Barcellona dal limite dell’area con un tiro a giro batte Sommer e porta in vantaggio i Sudamericani. Nei minuti successivi i crociati provano a riportare la gara sul 1-1 senza successo visto che gli uomini di Tite riescono a difendere bene il vantaggio acquisito grazie l’ex giocatore di Inter e Liverpool. Prima del fischio finale la svizzera ci prova (senza successo) con Xhaka prima e il solito trequartista dello Stoke City poi.

Nella ripresa partono bene gli uomini di Petkovic tanto che riescono a portare la gara in totale equilibrio al 50’ con Zuber: da un cross dell’ex giocatore dell’Inter, il centrocampista dell’Hoffenheim anticipa il centrale Miranda e batte il portiere della Roma portando il risultato sul 1 a 1. Diversi minuti dopo Coutinho prima e Neymar dopo si riaffacciano nell’area di rigore degli svizzeri senza però creare un vero e proprio pericolo per la retroguardia degli rossocrociati. Al 60’e il 67’ il ct Tite prova dare forze fresche ai suoi: fuori Casemiro e Paulinho entrano Fernandinho e Renato Augusto. La Celeçao ci prova ancora una volta con Coutinho ma senza fortuna visto che il tiro termina distante dalla porta svizzera. Questa volta è l’ex allenatore della Lazio a giocarsi il primo cambio: esce Behrami entra Zakaria. A 20’dal termine altro giro di cambi da entrambe le panchine: per il Brasile entra Gabriel Jesus per firmino; per la svizzera esce Seferovic entra Embolo. Nei minuti finali il Brasile prova a cambiare le sorti della gara con Thiago Silva (Sommer dice no) prima e Miranda poi. Ma il risultato non cambia e il Brasiliani sono costretti ad accontentarsi di un pareggio che vale un punto.