Parla la madre di Cuadrado: “Ho pregato perchè tornasse alla Juve, con il nuovo modulo si esalta”

0
Cuadrado, fonte By @cfcunofficial (Chelsea Debs) London - Chelsea 2 Spurs 0 Capital One Cup winners 2015, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=38685037
Cuadrado, fonte By @cfcunofficial (Chelsea Debs) London - Chelsea 2 Spurs 0 Capital One Cup winners 2015, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=38685037

Marcela Cuadrado, madre di Juan Guillermo Cuadrado, ha rilasciato un’intervista ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, rivelando importanti retroscena sul ritorno del colombiano alla Juventus dopo la parentesi non felice al Chelsea. La madre del calciatore si è poi soffermata sullo stato di forma della squadra e sul cambio di modulo effettuato dal tecnico Allegri che avrebbe esaltato le qualità del figlio, ecco le sue parole:

“Il Chelsea? Continuava a sorridere ma io vedevo che si era spento. E’ stato un periodo difficile, il più duro della sua carriera. Quest’estate pregavo tutti i giorni perché tornasse alla Juve. Sapevo che a Torino sarebbe ridiventato quello di sempre. All’inizio giocava poco con Allegri? Continuavo a ripetergli: Juan, devi avere pazienza. Ogni cosa al momento giusto. Adesso vive un periodo speciale, nel nuovo modulo si esalta. Con chi ha legato di più alla Juve? Con tutti. E’ un gruppo magnifico, per questo Juan è voluto tornare. Il fatto che ci siano molti sudamericani aiuta. C’è un legame molto forte anche con gli altri colombiani che sono in Italia: si vede spesso con i milanesi Bacca e Murillo e appena può va a trovare Muriel a Genova, oppure viene lui da noi”